Cronaca
A Milano

Violentata in discoteca da uno sconosciuto: per lo shock non ricorda nemmeno la sua voce

Il locale, in viale Padova, è privo di telecamere di sorveglianza: al vaglio testimonianze e video della zona

Violentata in discoteca da uno sconosciuto: per lo shock non ricorda nemmeno la sua voce
Cronaca 08 Maggio 2023 ore 11:21

E’ piombata in uno stato di shock talmente profondo da non riuscire nemmeno a ricordare la voce dell’uomo che l’ha violentata. Notte infernale, tra sabato 6 e domenica 7 maggio 2023, per una 31enne che, in una discoteca di Milano, ha subito una violenza sessuale nei bagni del locale.

Violentata dei bagni di una discoteca a Milano da uno sconosciuto

L’ha violentata nel bagno di una discoteca milanese in viale Padova, al Q Club, locale che offre musica techno e house, e dove sabato sera è andato in scena uno show di burlesque.

A raccontare quei drammatici momenti ai Carabinieri, è stata proprio la vittima: una 31enne impiegata nel milanese, che però non ha ancora sporto denuncia formale. Denuncia che è stata presentata successivamente ai carabinieri, in modo che la Procura apra un'inchiesta.

Come spiega Prima Milano, la ragazza si trovava nel locale con i suoi amici, quando si è allontanata dal gruppo per andare in bagno. Qui uno sconosciuto l'avrebbe immobilizzata e violentata per poi dileguarsi. Lei, traumatizzata, è tornata dal suo gruppo.

Soccorsa dagli amici

A chiamare le forze dell'ordine sono stati gli amici, a loro la ragazza - in evidente stato di shock - ha riferito di aver subito un abuso, ma di non essere in grado di descrivere le sembianze dell'uomo, né di aver captato un accento particolare dalla sua voce. I Carabinieri hanno allora accompagnato al ragazza all’Svs della clinica Mangiagalli, servizio creato per dare sostegno e assistenza alle donne vittime di violenza e stalking. I risultati degli esami non sono ancora stati forniti.

Discoteca priva di telecamere di sicurezza

In attesa degli esiti degli esami di routine a cui la giovane è stata sottoposta, sono in corso accertamenti: si stanno ascoltando i testimoni e sono stati recuperati i video delle telecamere di sorveglianza della zona (la discoteca risulta sprovvista all'interno di tale sistema di sicurezza), che potrebbero aver ripreso il violentatore mentre lascia il locale.

Un'aggressione brutale a pochi giorni dal dramma della turista violentata in un ascensore della stazione Centrale di Milano.

Seguici sui nostri canali