Cronaca
un altro femminicidio

Uccide l'ex moglie a coltellate sulle scale: erano separati da un mese

L'aggressore si è poi costituito ai Carabinieri. Erano separati da un mese.

Uccide l'ex moglie a coltellate sulle scale: erano separati da un mese
Cronaca 13 Settembre 2021 ore 10:57

Ancora una donna uccisa. Ancora un uomo che non accettava la separazione. Una lunga scia di sangue che negli ultimi giorni ha fatto numerose vittime. L'ennesimo femminicidio si è consumato oggi, lunedì 13 settembre 2021, ad Agnosine, in Valsabbia, nel Bresciano. Un uomo di cinquant'anni ha accoltellato l'ex moglie sulle scale di casa, dopodiché si è costituito. I due erano separati da poco più di un mese.

Femminicidio ad Agnosine: uccide l'ex moglie a coltellate

L'aggressione mortale è avvenuta stamattina, sulle scale della palazzina dove la donna - madre di due figlie - si era trasferita dopo la separazione dal marito. Dopodiché si è costituito. Sul posto sono arrivati i Carabinieri, che hanno messo l'area sotto sequestro.

2 foto Sfoglia la gallery

Il delitto di Vicenza

Ha fatto molto scalpore nei giorni scorsi quanto avvenuto a Noventa Vicentina, dove Pierangelo Pellizzari, 61 anni, ha assassinato la moglie Rita Ameze, 31, di fronte al posto di lavoro. L'uomo ha atteso l'arrivo della compagna nascosto dietro a un cespuglio, dopodiché ha sparato - ferendo mortalmente la donna - e si è dato alla fuga. E' stato rintracciato sabato e arrestato.

LEGGI ANCHE: Femminicidio Vicenza, arrestato il marito killer: si nascondeva in un'abitazione