Cronaca
Il video dell'aggressione

Tifosi del Marocco aggrediti a colpi di catene mentre festeggiano la vittoria sulla Spagna a Verona

E' successo a Verona: auto danneggiate da colpi di catene e una donna rimasta leggermente ferita

Cronaca 07 Dicembre 2022 ore 15:07

Con la vittoria ai calci di rigore sulla Spagna agli ottavi di finale dei Mondiali di calcio in Qatar il Marocco ha raggiunto un risultato storico: per la prima volta in assoluto, infatti, la Nazionale nordafricana disputerà i quarti di finale nella più importante competizione calcistica internazionale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FIFA (@fifa)

Un traguardo veramente inaspettato, raggiunto contro la fortissima corazzata spagnola, che è stato celebrato in lungo e in largo anche nella nostra Penisola: nelle più importanti città italiane, infatti, migliaia di tifosi del Marocco si sono riversati nelle piazze per celebrare la vittoria. Tra i festeggiamenti, tuttavia, insieme ad alcuni momenti di inciviltà urbana, sta tenendo banco anche il filmato di un episodio di violenza avvenuto a Verona dove, alcuni tifosi marocchini, sono stati presi d'assalto con delle catene: Polizia e Carabinieri avrebbero fermato 13 estremisti di destra, ritenuti responsabili delle aggressioni.

Verona, assalto ai tifosi marocchini che festeggiavano in strada

Si sarebbe trattato di un vero e proprio raid organizzato quello avvenuto ieri, martedì 6 dicembre 2022, a Verona durante i festeggiamenti dei tifosi del Marocco dopo la vittoria sulla Spagna ai Mondiali del Qatar e il passaggio ai quarti di finale, prima volta per la Nazionale nordafricana. In Rete, nelle scorse ore, è spopolato un filmato che testimonia la violenta aggressione.

Le immagini, direttamente da Piazza Bra, mostrano cinque uomini incappucciati, di cui uno con una cinghia in mano, che, mentre lungo Corso Porta Nuova, nel centro Veronese, stanno transitando in auto i tifosi del Marocco, si dirigono verso di loro, colpendoli con le catene. Una donna sarebbe rimasta leggermente ferita dalle schegge volate dai finestrini rotti.

Fermati 13 estremisti di destra

Stando a quanto riferito dalla Questura di Verona, dalle 20 di sera sono giunte una serie di chiamate che segnalavano la presenza di almeno 15 giovani vestiti di nero e col volto coperto che tentavano di avvicinarsi ai tifosi marocchini mentre festeggiavano. Successivamente sono arrivate altre segnalazioni di auto danneggiate, come per quella che si vede nel precedente filmato.

La Digos di Verona, intervenuta per fermare gli episodi di violenza, è riuscita quindi ad intercettare 13 estremisti di destra ritenuti responsabili degli assalti e di aver danneggiato le autovetture. Al momento gli agenti stanno visionando i video di sorveglianza per procedere con eventuali denunce.

Le celebrazioni dei tifosi del Marocco nelle piazze italiane

Come affermato in precedenza, la vittoria sulla Spagna ha consentito al Marocco di raggiungere i quarti di finale di un mondiale di calcio per la prima volta nella sua storia. Per questo motivo, anche nella nostra Penisola, è esplosa la festa dei tifosi della Nazionale nordafricana. Sul Web, insieme al video dell'aggressione a Verona, sono diventati virali i filmati delle celebrazioni anche nelle altre principali città italiane. Durante i festeggiamenti, come è già capitato in altre occasioni, non sono mancati momenti di inciviltà urbana.

Sul suo profilo Twitter ufficiale, Matteo Salvini, neo ministro alle Infrastrutture del Governo Meloni, ha pubblicato il video di quanto accaduto in piazza Gae Aulenti a Milano.

Seguici sui nostri canali