Cronaca
Tragedia a Palermo

Donna uccisa in casa, la figlia 17enne confessa il delitto

Teresa Spanò, insegnante 55enne, sarebbe stata strangolata dalla ragazza al culmine di una lite

Donna uccisa in casa, la figlia 17enne confessa il delitto
Cronaca 02 Gennaio 2023 ore 16:30

Prima ha lanciato l'allarme, parlando di un suicidio, poi però è crollata, confessando il delitto. Teresa Spanò, 55 anni, è stata trovata morta nella sua casa di Bagheria (Palermo) lunedì 2 gennaio 2023. A ucciderla la figlia di  17 anni.

Palermo: donna uccisa in casa, è stata la figlia

A lanciare l'allarme come detto era stata la figlia, che attorno alle 8 di lunedì 2 gennaio ha allertato le forze dell'ordine. Pare che in un primo momento abbia detto che la madre si sarebbe suicidata. Ma evidentemente la sua ricostruzione non ha convinto particolarmente gli inquirenti, che hanno insistito sino a quando è crollata, ammettendo il delitto.

Pare che tra madre e figli da qualche tempo le tensioni fossero all'ordine del giorno e che nella notte tra domenica 1 e lunedì 2 gennaio 2023 sia andata in scena l'ennesima lite. Sino a quando - sembra attorno alle 3 di notte - la ragazza avrebbe strangolato la 55enne, senza lasciarle scampo.

Fermata per omicidio volontario

Teresa Spanò, la vittima, aveva 55 anni ed era un'insegnante di scuola elementare in provincia di Palermo. La figlia 17enne al termine dell'interrogatorio è stata posta in stato di fermo. Per lei l'accusa è omicidio volontario.

 

 

 

Seguici sui nostri canali