Cronaca
Tripla tragedia

Si ribalta pulmino della squadra, muore baby calciatore: guidava il suo papà

Festeggiava il suo compleanno, inoltre il gruppo era praticamente arrivato a casa.

Si ribalta pulmino della squadra, muore baby calciatore: guidava il suo papà
Cronaca 13 Giugno 2022 ore 15:22

Una tragedia nella tragedia. Una tripla tragedia: si ribalta il pulmino della squadra, muore un baby calciatore. Ma, appunto, tragedia nella tragedia, alla guida c'era il papà del giovanissimo calciatore.

Ma non solo, la vittima proprio ieri aveva festeggiato il suo 12esimo compleanno.

Si ribalta pulmino: tragica chiusura di una domenica di festa

E' accaduto ieri sera, domenica 11 giugno 2022, una tragedia sulle nostre strade che ha segnato la conclusione del fine settimana.

Come raccontato da Prima Novara, è accaduto poco dopo le 20,30 sulla A4, dove s'è ribaltato il Ford Transit adibito a pulmino sul quale viaggiavano quattro baby calciatori della squadra giovanile Bulè Bellinzago insieme a quattro genitori-dirigenti, aveva appena superato il casello di Marcallo-Mesero, in direzione Torino.

Il gruppo era di ritorno da un torneo giovanile in Versilia, a Viareggio.

A quel punto, per cause ancora da accertare, il pulmino della squadra si è ribaltato.

Tragedia, a guidare era il papà della vittima

A perdere la vita, Leo Balzaretti, 12 anni. Subito la situazione è apparsa grave e proprio le condizioni del 12enne erano sembrate disperate.

Sul posto, assieme agli agenti della Polstrada sono intervenuti anche l’elisoccorso e due ambulanze oltre ai Vigili del fuoco di Milano.

Il baby calciatore era stato trasportato in codice rosso e ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Maggiore" di Novara dove è poi deceduto nella notte.

Nel ribaltamento, delle otto persone che si trovavano sul pulmino, sette sono state ricoverate (a Bergamo, Novara e Magenta), ma le loro condizioni con il passare delle ore nelle nottata hanno poi fatto tirare un sospiro di sollievo.

A segnare drammaticamente questa tragedia il fatto appunto che a guidare il mezzo di trasporto ci fosse il papà della vittima, Stefano Balzaretti.

Una tragedia dai segnali shock: era il compleanno del giovane morto

Con il passare delle ore, altri particolari rendono la tragedia avvenuta ieri sera agghiacciante: il 12enne con la trasferta in Versilia per il torneo giovanile festeggiava infatti il suo compleanno.

Ma non solo. Nel tratto in cui il pulmino si era ribaltato, il pulmino era praticamente arrivato a destinazione: mancavano infatti solo sette chilometri a Bellinzago.

Il ricordo della società

Nel frattempo, su Facebook, commosso è stato pubblicato il ricordo della società di calcio che conta 230 tesserati attraverso il messaggio di cordoglio del suo presidente:

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter