Cronaca
drammatica vacanza

Serata da incubo per una 18enne: violentata e picchiata da un 35enne che aveva appena conosciuto in discoteca

Si era offerto di accompagnarla in hotel e, approfittando della situazione, ha messo in atto la sua violenza sessuale.

Serata da incubo per una 18enne: violentata e picchiata da un 35enne che aveva appena conosciuto in discoteca
Cronaca 04 Agosto 2022 ore 17:10

Come hanno potuto ricostruire le Forze dell'Ordine, i due si avevano fatto amicizia in discoteca, trascorrendo qualche ora insieme. Verso le 2 di notte, poi, lui si sarebbe offerto di accompagnarla al suo hotel. Approfittando dell'occasione, ha cambiato completamente atteggiamento nei suoi confronti: una ragazza milanese di 18 anni, appena compiuti, in vacanza a Rimini, è stata violentata e picchiata da un 35enne veneto. La neomaggiorenne ha subito percosse e fratture con una prognosi di 45 giorni.

Serata da incubo per una 18enne

Un secondo drammatico episodio di violenza sessuale accaduto nel nostro Paese nel giro di pochissimi giorni. Mentre a Impruneta una 35enne è stata vittima di uno stupro di gruppo, a Gabicce Monte (Pesaro) una ragazza milanese di 18 anni, appena compiuti, nella notte tra giovedì 28 e venerdì 29 luglio 2022, è stata violentata e picchiata da un 35enne veneto che aveva conosciuto quella stessa sera all'esterno della discoteca "Baia Imperiale".

La neomaggiorenne, a seguito di quanto accaduto, non ha esitato a contattare i familiari per essere accompagnata in ospedale a Rimini: la violenza sessuale le ha causato fratture e percosse guaribili in 45 giorni. Subito sono inoltre scattate le indagini da parte polizia: gli agenti della squadra mobile di Rimini, grazie alla ricostruzione della giovane, sono riusciti ad intercettare lo stupratore, rintracciandolo in un albergo della Romagna, che è stato quindi arrestato e condotto in carcere. La competenza è infine passata alla Procura di Pesaro perché il fatto è accaduto nel territorio di Gabicce Monte.

Violentata e picchiata da un 35enne appena conosciuto in discoteca

La giovane ragazza violentata ha raccontato agli inquirenti per filo e per segno tutta la drammatica vicenda che l'ha riguardata da vicino. La neomaggiorenne ha spiegato di aver conosciuto e fatto amicizia con il 35enne veneto, anche lui turista, mentre si trovava all'esterno della discoteca "Baia Imperiale".

Dopo averci passato qualche ora insieme, verso le 2 di notte, lui si sarebbe offerto di accompagnarla all'hotel dove lei stava trascorrendo le sue vacanze a Rimini. Approfittando dell'occasione, poi, l'atteggiamento del 35enne è improvvisamente cambiato, arrivando così alla violenza sessuale.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter