Da vr Sicilia

Papà di quattro figli muore in sella al suo scooter a 39 anni. Il giallo della buca sull'asfalto

I rilievi della municipale confermerebbero che la buca si sia aperta successivamente. Rabbia dei familiari

Papà di quattro figli muore in sella al suo scooter a 39 anni. Il giallo della buca sull'asfalto
Pubblicato:
Aggiornato:

Tragedia in Sicilia: un uomo di 39 anni, Samuele Fuschi, è morto in un incidente stradale a Palermo, in viale Regione Siciliana, a bordo del suo scooter. Secondo le prime indiscrezioni pareva che la ruota fosse finita in una profonda buca sull’asfalto, cagionando il sinistro fatale.

In seguito ai primi rilievi effettuati però, quello che era inizialmente solo una buca di minori dimensioni, potrebbe essersi allargata proprio in seguito all'incidente, o qualche istante prima.

Il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla ha infatti dichiarato:

"Stando ai primi rilievi effettuati dalla Polizia municipale, appare evidente che si sia trattato di un cedimento dell’asfalto avvenuto contestualmente o pochi momenti prima del verificarsi dell’incidente che ha provocato la morte del motociclista, per il quale vanno le condoglianze e la vicinanza mia e dell’amministrazione alla famiglia".

Muore in sella al suo scooter: il giallo della buca

E' accaduto giovedì 16 maggio 2024, a Palermo, Fuschi, 39 anni, sposato a padre di 4 figli, viaggiava a bordo di uno scooter Honda Sh300 ed è caduto dopo aver perso il controllo del mezzo. I soccorsi dei sanitari del 118 si sono rivelati vani.

I rilievi sono condotti dalla polizia municipale. Le indagini sono ora in corso. Il traffico ha subito notevoli rallentamenti.

Il luogo dell'incidente

Il giallo della buca, il sindaco: "Prima non c'era"

Sono da chiarire le cause dell'incidente: c'è un giallo, infatti, sulla presenza di una grossa buca nell'asfalto. Da una parte la voragine viene indicata come la causa dell'incidente, ma c'è anche l'ipotesi che possa essersi allargata a causa dell'impatto dello scooter sull'asfalto. Quest'ultima versione troverebbe riscontro, secondo quanto riporta l'Adnkronos, dai primi rilievi della polizia locale: la buca si sarebbe aperta dopo la caduta. Sembra che quando sia passato Fuschi con il suo scooter ci fosse un avvallamento. A quel punto i vigili urbani hanno messo un birillo per segnalare il luogo dell'avvallamento. Ma dopo una decina di minuti, avrebbe ceduto l'asfalto creando la voragine.

Roberto Lagalla, sindaco di Palermo

Versione confermata dal primo cittadino di Palermo:

"Nessuna segnalazione per il pronto intervento è pervenuta negli ultimi giorni al Comando della Polizia municipale e risulta impossibile che una buca del genere, lungo l’arteria più trafficata della città, non fosse stata segnalata, come del resto già avvenuto per altre buche in viale Regione Siciliana, poi riparate".

La rabbia dei familiari

I familiari del 39enne, invece, non ci stanno. Il figlio 18enne della vittima ha denunciato la presenza di "enormi buche" per le strade puntando il dito contro l'amministrazione comunale.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali