Cronaca
Brutale aggressione

Rimprovera un 15enne che bestemmia, anziano picchiato con pugni e cinghiate

Succede a Cellatica (Brescia): la spropositata reazione dell'adolescente, fermato da altri giovani.

Rimprovera un 15enne che bestemmia, anziano picchiato con pugni e cinghiate
Cronaca 22 Settembre 2022 ore 15:17

Una reazione violentissima, incredibile, smodata. Tutto per un rimprovero. Una vicenda che fa riflettere quella accaduta a Cellatica, nel Bresciano, dove un anziano è stato brutalmente aggredito da un ragazzino che aveva rimbrottato perché bestemmiava in oratorio.

Rimprovera un 15enne che bestemmia, anziano picchiato

A raccontare la vicenda è Prima Brescia: un 75enne volontario dell'oratorio è stato picchiato con pugni e cinghiate da un 15enne. 

Secondo quanto è stato ricostruito sinora, l'uomo avrebbe ripreso il giovane che si stava esprimendo con un vasto campionario di bestemmie e volgarità in oratorio.

Il giovane, però, anziché smetterla, ha avuto una reazione del tutto opposta: si è scagliato contro l'uomo colpendolo prima con un paio di violenti pugni - tanto da farlo cadere a terra - e poi a cinghiate.

Fermato da altri giovani

A fermare la furia dell'adolescente sono stati altri ragazzi che si trovavano in quel momento in oratorio. Dopodiché il giovane si è allontanato, mentre l'anziano ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Problema giovani?

L'episodio è avvenuto in una comunità - quella di Cellatica - già scossa di recente da un'altra vicenda che ha visto protagonisti (certamente non in positivo) i giovani. Un gruppetto di vandali aveva infatti fatto irruzione nella scuola elementare devastandola a tal punto da costringere la dirigenza scolastica a chiudere in parte l'edificio e a riorganizzare le lezioni in oratorio.

Nemmeno i centri parrocchiali, poi, sono più "al sicuro", come evidenzia l'accaduto. E come evidenzia anche la clamorosa decisione di un parroco laziale, che a Frascati ha chiuso il campo da calcio dell'oratorio per le troppe bestemmie e la maleducazione dei ragazzi.

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter