E' successo di nuovo

Picchia e ferisce con un coltello la ex, poi si toglie la vita

E' successo in provincia di Venezia. I due erano colleghi della multiservizi Veritas

Picchia e ferisce con un coltello la ex, poi si toglie la vita
Pubblicato:

Ancora un drammatico episodio di violenza domestica, ancora un uomo che cerca di uccidere l'ex compagna e poi si toglie la vita. Stavolta è successo a Venezia, dove un 57enne si è suicidato dopo aver accoltellato e picchiato la ex fidanzata, ricoverata in ospedale.

Picchia la ex e la ferisce con un coltello

La vicenda risale a metà settimana, ma è emersa soltanto nelle ultime ore. Secondo quanto ricostruito sinora il 57enne, residente a Noale e dipendente della società multiservizi Veritas della Città metropolitana di Venezia, avrebbe aggredito dopo una lite la ex fidanzata, collega di lavoro, originaria di Chioggia e più giovane di una quindicina d'anni, ferendola con un'arma da taglio e costringendola al ricovero in ospedale a Mestre.

Poi si toglie la vita

Mercoledì 8 maggio 2024 l'uomo non si è poi presentato al lavoro senza dare spiegazioni. Poche ore più tardi i colleghi hanno saputo la tragica notizia: il 57enne si era tolto la vita.

Sulla vicenda, i cui contorni rimangono al momento poco chiari, si stanno svolgendo indagini e accertamenti da parte delle Forze dell'ordine.

Articolo in aggiornamento

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali