Cronaca
Tragedia nel Trebbia

Piacenza, 4 ragazzi morti nel fiume: Elisa e Costantino dovevano sposarsi

Per il giovane lodigiano e la 20enne piacentina erano già pronte le fedine.

Piacenza, 4 ragazzi morti nel fiume: Elisa e Costantino dovevano sposarsi
Cronaca 13 Gennaio 2022 ore 13:24

E' una tragedia senza fine quella della morte di Costantino Merli, Elisa Bricchi, Domenico Di Canio e William Pagani: giovani vite spezzate nel Trebbia dopo essere rimasti incastrati in un'auto finita nel fiume Trebbia nel piacentino nella notte tra il 10 e l'11 gennaio 2022. Una tragedia a cui si aggiungono dettagli che strappano il cuore: Costantino ed Elisa sognavano di sposarsi e proprio il giorno seguente a quella terribile tragedia sarebbero partiti insieme per due giorni romantici.

Il sogno di Costantino ed Elisa: il matrimonio, una valigia già pronta per un viaggio

Avevano solo 22 e 20 anni e stavano insieme da pochi mesi ma le idee erano chiarissime: il loro amore era così forte che nonostante la giovane età Elisa e Costantino volevano sposarsi presto e ufficializzare il loro rapporto. L'11 gennaio sarebbero partiti insieme per due giorni a Sirmione: la valigia era già pronta, ora abbandonata in un angolo della camera di Elisa, a ricordare la sua vita spezzata. Non potendo ancora permettersi un matrimonio si erano da poco scambiati delle fedine, simbolo del loro sentimento, promessa di un futuro insieme.

Il dolore delle famiglie distrutte

Quattro giovani vite spezzate che lasciano un vuoto incolmabile e un dolore implacabile alle famiglie e agli amici che non riescono a darsi pace per questa inaspettata tragedia.

Elisa era figlia unica e i genitori Antonella Grandini e Giovanni Bricchi, nella loro casa a Calendasco, paese nel piacentino dove è avvenuto l'incidente, sono dilaniati dal tormento per la sua scomparsa. Sui social le foto dei due giovani innamorati riempiono la bacheca di mamma Antonella, che ricorda la figlia come un angelo e chiede a tutti di non dimenticarsi di loro e di vivere anche per queste vite stroncate, ricordando quanto loro stessi amassero questa vita che hanno sempre vissuto a 100 all'ora per non perdersi neppure un secondo.

Costantino ed Elisa con i genitori di lei, Antonella Grandini e Giovanni Bricchi

Si erano conosciuti da Unieuro

Elisa, finito il liceo delle scienze umane Colombini a Piacenza, aveva deciso di non continuare gli studi ma si era subito data da fare studiando per qualche concorso pubblico e iniziando a lavorare da Unieuro. Proprio lì questa primavera aveva conosciuto Costantino e subito era scattata la scintilla tra i due. Costantino, per tutti "Milions" - nome d'arte del giovane trapper in erba - residente a Guardamiglio con la famiglia che lo aveva adottato da piccolo, lavorava a sua volta a Piacenza, dove aveva frequentato anche il Liceo Artistico Bruno Cassinari.

Da pochi giorni avevano comprato delle fedine che testimoniassero al mondo intero il loro amore, promessa di una vita comune. E insieme staranno davvero per sempre: i funerali saranno celebrati insieme e resteranno uniti.

I due giovani innamorati

Venerdì rosario di commemorazione

La data dei funerali non è ancora stata stabilita ma domani, venerdì 14 gennaio 2022, alle ore 20.30 nella chiesa di Guardamiglio si terrà un Rosario per ricordare William, Domenico, Costantino ed Elisa.