Cronaca
L'omicidio di Cornaredo

"Così impari a rispettare le donne": e lo ammazza davanti al bar

A scatenare la furia dell'omicida una lite tra la vittima e la sua ragazza.

"Così impari a rispettare le donne": e lo ammazza davanti al bar
Cronaca 26 Ottobre 2022 ore 14:07

Gli ha detto "Così impari a rispettare le donne", dopodiché gli ha sparato davanti al bar. Sarebbe questo il motivo della morte di Abderrahimi Elkharmoudi,  marocchino 45enne ucciso domenica 23 ottobre 2022 a Cornaredo, nel Milanese da un cittadino albanese al momento ricercato dalle forze dell'ordine.

"Così impari a rispettare le donne": ammazzato davanti al bar

I fatti si sono svolti all'esterno del bar Agorà, nella piazza centrale di Cornaredo, dove è nata una discussione tra Elkharmoudi e una donna, che era con alcuni amici. 

Secondo quanto è stato ricostruito sinora, il gruppo   comprendente la donna, il compagno albanese  e alcuni amici  ha seguito a piedi il marocchino e la lite è continuata in piazza e poco prima che raggiungesse la macchina, parcheggiata poco distante dalla piazza, l’albanese ha preso la pistola  e ha sparato due colpi al 45enne, uno al petto e uno all’addome, uccidendolo.

Le immagini delle telecamere

A ricostruire l'accaduto hanno contribuito le immagini delle telecamere della zona, che hanno immortalato i fatti. Si vede prima Elkharmoudi che litiga con una ragazza e poi un’altra persona che lo attende fuori. Il cittadino albanese vede l’uomo uscire, si avvicina per discuterci, se ne va e torna davanti al locale con l’arma. Poi spara. Il nordafricano sale in auto per andarsene, ma morirà pochi secondi più tardi.

E' già fuggito?

Inutili i soccorsi per il 45enne maghrebino: i soccorritori lo hanno trovato nella sua auto a poche decine di metri dalla sparatoria, ma non sono riusciti a salvargli la vita. L'aggressore, invece, ha fatto perdere già le proprie tracce. Si teme che possa avere già raggiunto l'Albania, il suo Paese d'origine.

Seguici sui nostri canali