Cronaca
vicenda inquietante

Narcotizza la ex e ne abusa: arrestato medico anestesista

Andrea Carlo Pizzi, 52 anni, è finito in carcere. Con la scusa di somministrare un antidolorifico alla donna l'avrebbe sedata e violentata.

Narcotizza la ex e ne abusa: arrestato medico anestesista
Cronaca 05 Agosto 2022 ore 07:35

Le avrebbe somministrato un narcotico spacciandolo per un antidolorifico e poi avrebbe abusato di lei. Per questo è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale un medico 52enne di Saronno, primario di Anestesia in una clinica a Como. (foto copertina archivio)

Narcotizza la ex e la violenta

Come racconta Prima Saronno, Andrea Carlo Pizzi, medico anestesista primario presso Villa Aprica a Como e con studio nella sua città, è stato arrestato per violenza sessuale. Avrebbe narcotizzato la ex, di professione infermiera, e ne avrebbe abusato. Ma i punti da chiarire nella vicenda sono ancora molti.

I fatti si sarebbero svolti la sera dell'1 luglio 2022. Secondo il racconto della donna, i due - che avevano avuto una relazione - erano usciti la sera precedente. A un certo punto lei avrebbe accusato un forte dolore a un braccio recentemente lesionato e così lui si sarebbe offerto di aiutarla somministrandole un antidolorifico nella sua abitazione di Saronno.

La telefonata

Nella denuncia ai Carabinieri la donna ha poi raccontato di essersi svegliata con gli slip abbassati e di aver chiesto spiegazioni al medico il giorno seguente, durante una telefonata registrata e messa agli atti del pm. Conversazione nella quale Pizzi avrebbe ammesso la somministrazione del sedativo e la violenza.

L'indagine

A quel punto sono scattate le indagini, che hanno portato anche alla perquisizione degli apparecchi telefonici del medico, dai quali sarebbero emerse alcune ricerche online sulle conseguenze dello stupro commesso con l'aiuto di farmaci.  

L'uomo però ha negato l'accaduto anche di fronte al pm e al gip, sostenendo che il rapporto fosse consenziente e di aver ammesso l'abuso nella conversazione con la ex per "liberarmi di lei".

Una spiegazione che al momento non  ha convinto il giudice. Pizzi è ancora in carcere.

 

 

 

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter