Cronaca
IN MOLISE

Morto 14enne folgorato dopo essersi appoggiato a un lampione in un parco pubblico

Era successo durante la Festa di San Paolo. Un'agonia lunga due settimane: non sono bastate le preghiere della comunità di Montenero di Bisaccia.

Morto 14enne folgorato dopo essersi appoggiato a un lampione in un parco pubblico
Cronaca 12 Luglio 2022 ore 10:28

E' morto a soli 14 anni dopo due settimane d'agonia solo per essersi appoggiato a un lampione in un parchetto pubblico.

Un destino assurdo, che il ragazzino ha incontrato in quel giardinetto a ridosso di un condominio, con tanti giochi per i più piccoli e naturalmente anche qualche palo dell'illuminazione notturna.

Folgorato dopo essersi appoggiato a un lampione

Uno di essi aveva probabilmente qualche collegamento scoperto o comunque non scaricava correttamente la massa: fatto sta che quando l'adolescente ci si è appoggiato con nonchalance, una scarica dalla spalla (dov'è stata riscontrata un'evidente bruciatura) ha attraversato il resto del corpo, mandandolo in arresto cardiaco.

E' successo a Montenero di Bisaccia, in provincia di Campobasso, la sera del 28 giugno 2022. Negli ultimi 7 giorni le condizioni erano peggiorate, questa mattina ne è stata annunciata la morte cerebrale, accertata dalla commissione medica dell’ospedale di Foggia, dove era ricoverato in coma da circa due settimane.

L'incidente s'era verificato verso le 22, nel parchetto Don Nino, durante una festa in onore di San Paolo. La comunità montenerese più volte si era anche riunita in preghiera per il ragazzo, nei giorni a seguire, e anche l’Amministrazione comunale aveva deciso il rinvio di tutte le manifestazioni.

La Procura di Larino (Campobasso) ha aperto un fascicolo sul caso e i militari della stazione del Paese hanno posto sotto sequestro l’area dalla sera dell’incidente.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter