Cronaca
eroi per caso

Marito e moglie salvano i vicini di casa che stavano annegando nel lago

Lui vigile del fuoco e lei infermiera: non hanno esitato ad intervenire quando hanno visto i vicini in difficoltà.

Marito e moglie salvano i vicini di casa che stavano annegando nel lago
Cronaca 25 Agosto 2022 ore 11:55

Un intervento tempestivo, fatto per indole personale e professionale, che ha permesso di salvare due vite per le quali attendere un secondo di troppo sarebbe stato fatale. Marito e moglie che sono diventati eroi per caso quando, nella serata di martedì 23 agosto 2022, hanno prestato soccorso ai vicini di casa che, mentre si trovavano al lago, hanno rischiato di morire affogati.

Marito e moglie salvano i vicini di casa che stavano affogando nel lago

Una sera come le altre che all'improvviso si sarebbe potuta trasformare in una tragedia,  sventata dal decisivo intervento di Maria Pia Mazzara e Massimo Frigerio, due coniugi originari di Inverigo (Como), lui vigile urbano ex pompiere, lei infermiera.

IL LUOGO DEL SALVATAGGIO:

Nella serata di martedì 23 agosto 2022, infatti, mentre si trovavano a Bellano (Lecco) per trascorrere le loro vacanze estive, nella loro casa situata a pochi passi dalla riva di Gittana sul lago di Lecco, i due si sono resi protagonisti di un miracoloso salvataggio. I loro vicini di casa, 63 anni lui e qualcuno in meno lei, erano al lago per farsi un bagno al tramonto. All'improvviso, però, la donna ha iniziato ad annaspare. Il marito ha tentato di aiutarla, ma, forse colto da un malore per lo sforzo, è finito sott'acqua senza più riemergere.

Eroi per caso

Il caso ha voluto che Maria Pia in quel momento fosse affacciata al balcone di casa. Ha dunque sentito delle urla e ha guardato in direzione del lago, vedendo il vicino che cercava di salvare la moglie, venendo però trascinato sott'acqua.

A quel punto la donna ha urlato con tutto il fiato in corpo per richiamare l'attenzione del marito Massimo Frigerio. I due non hanno esitato un attimo ad intervenire. Massimo si è fiondato in acqua per ripescare il vicino Cesare: una volta portato a riva, Maria Pia ha eseguito alcune manovre rianimatorie per diversi minuti. Il loro vicino di casa, che andato a fondo a circa 5 metri di profondità, stava per morire a causa dell'annegamento: il suo cuore, però, alla fine ha ripreso a battere.

Ricoverato in ospedale, non è in pericolo di vita, grazie ai suoi vicini.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter