Cronaca
Danni ingenti

Maltempo al Nord: i video di grandine, allagamenti e trombe d'aria

Dal Piemonte al Veneto, passando per la Lombardia, è stata una notte funestata da pioggia e vento.

Cronaca 08 Settembre 2022 ore 10:51

maltempo nord italia

Il Nord Italia nella morsa del maltempo. E quando piove fa parecchi danni. Lombardia e Piemonte nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 settembre 2022 hanno dovuto fare i conti con pioggia e vento.

Nord Italia nella morsa del maltempo: pioggia e grandine a Como e Lecco

In Lombardia la situazione più critica si è verificata nel Comasco e nel Lecchese, con pioggia e grandine che hanno creato allagamenti un po' ovunque.

Decine le chiamate alla centrale operativa dei Vigili del fuoco, che hanno messo in campo uomini e mezzi straordinari per far fronte all'emergenza.

Ben quattro le persone  finite nei sottopassi allagati nella Lecco Ballabio, a Lecci ì via Buozzi, sempre a Lecco in corso Carlo Alberto e a Calolzio via Mazzini, che sono state tratte in salvo dai Vigili del fuoco. Mentre una violentissima grandinata ha "imbiancato"   in particolare la zona dell'Olginatese e della Valle San Martino.

LE IMMAGINI DEI DANNI NEL LECCHESE:
1
Foto 1 di 8
2
Foto 2 di 8
3
Foto 3 di 8
4
Foto 4 di 8
photo1662616280-1
Foto 5 di 8
photo1662604567-1
Foto 6 di 8
photo1662602743-1
Foto 7 di 8
photo1662612404
Foto 8 di 8

Danni ingenti anche nel Comasco e sulla Lariana. In particolare, a Blevio si è verificata una frana:  sulla strada per Sopravilla e Capovico acqua, sassi e fango hanno invaso la carreggiata rendendola completamente impraticabile.

A Como, in via Torno, una cascata di detriti ha invaso la strada e anche alcune abitazioni.

IL VIDEO:

Anche qui ha grandinato, con chicchi di ghiaccio anche di grosse dimensioni che hanno fatto parecchi danni in particolare su case e automobili parcheggiate.  Box e sotterranei sono stati completamente allagati: la roggia a monte dell'Hotel Hilton a Como ha esondato,   con conseguente sversamento di fanghi e detriti.

LE IMMAGINI DEI DANNI NEL COMASCO:

grandine
Foto 1 di 8
via-torno
Foto 2 di 8
blevio
Foto 3 di 8
via-torno-3
Foto 4 di 8
IMG-20220908-WA0022
Foto 5 di 8
IMG-20220908-WA0023
Foto 6 di 8
IMG-20220908-WA0021
Foto 7 di 8
IMG-20220908-WA0024
Foto 8 di 8

Le immagini della grandinata:

I danni in Piemonte

Anche in Piemonte parecchi danni e vento fortissimo, con raffiche che hanno superato i 100 chilometri all'ora.

IL VIDEO DEL FORTE VENTO CHE HA COLPITO IL PIEMONTE:

Per i meteorologi potrebbe essersi trattato di un cosiddetto “downburst”, un fenomeno meteorologico consistente in forti raffiche di vento discensionali con moto orizzontale in uscita dal fronte avanzante del temporale. E grande quantità di fulmini.

Danni soprattutto sulle strade, con alberi caduti e rami spezzati. A Bianzè il vento ha divelto il tetto di un edificio, scaraventando nei campi alcune pesanti lamiere.

LE FOTO:

WhatsApp-Image-2022-09-08-at-08.10.54-1
Foto 1 di 2
WhatsApp-Image-2022-09-08-at-08.10.54
Foto 2 di 2

Tromba d'aria sul Lago di Garda

Meno danni ma situazione comunque da tenere d'occhio in Veneto, dove stamattina una tromba d'aria ha colpito il versante veronese del Lago di Garda.  La grande colonna è stata vista a grandi distanze anche dalle auto che stavano transitando lungo la Gardesana.

IL VIDEO (immagini Salvatore Petitto)

I danni in Veneto sembrano contenuti: nella zona di Bardolino si segnalano dei garage e delle cantine allagate. Nella zona tra Cerro Veronese, Rivoli e Roverè invece ha grandinato e la conta dei danni (soprattutto sulle auto) è in corso.

Tornado a Civitavecchia

Sempre stamattina, il maltempo si è abbattuto anche al Centro. A Civitavecchia è stata segnalata una tromba d'aria che ha toccato terra nei pressi della centrale Enel. Non si segnalano per fortuna feriti.

IL VIDEO:

La situazione di oggi

Dopo la nottata difficile, la situazione stamattina, giovedì 8 settembre 2022, è più tranquilla. Il sole è tornato a fare capolino su quasi tutto il Nord Italia anche se - secondo il bollettino della Protezione civile - nel corso della mattinata è atteso il transito della parte più attiva della perturbazione atlantica con successivo allontanamento nel corso del pomeriggio, al quale seguirà un progressivo miglioramento ad iniziare da Ovest.

Nelle prime ore del giorno è previsto maltempo diffuso con piogge da deboli a moderate sulla pianura, fino a localmente forti nelle zone in prossimità delle Prealpi. La fase più acuta del maltempo è prevista sino alle 12.

Anche le temperature si sono abbassate in modo deciso, oscillando da un minimo di 15 a un massimo di 25 gradi centigradi.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter