Cronaca
lite degenerata finisce in tragedia

Lite alla festa degli artisti di strada: 40enne accoltellato a morte

I fatti a Castelleone (Cremona): Giovanni Senatore, 40 anni, ucciso da Mauro Mutigli, 33. Ferito anche un altro avventore del bar.

Lite alla festa degli artisti di strada: 40enne accoltellato a morte
Cronaca 11 Agosto 2022 ore 14:31

Una sera  di festa sconvolta da un tremendo fatto di cronaca. Mercoledì 10 agosto 2022 a Castelleone, centro della provincia di Cremona, era in programma una serata dedicata agli artisti di strada. Ma a un certo punto l'attenzione di tutti si è spostata su una rissa tra due persone, terminata con un omicidio.

Lite alla festa degli artisti di strada: 40enne accoltellato a morte

Come racconta Prima Cremona, a Castelleone il quarantenne Giovanni Senatore è stato accoltellato a morte dopo una lite al bar. 

Giovanni Senatore

La lite tra i due è scoppiata poco prima delle 21.30 in un bar di via Roma. Secondo quanto hanno raccontato alcuni testimoni, i due hanno iniziato a discutere e ben presto dalle parole si è passati alle mani.

A un certo punto, uno dei due contendenti si è allontanato. Sembrava dunque tutto finito, e invece la tragedia stava per compiersi. Mauro Mutigli, 33 anni, è andato a prendere un coltello che teneva nel vano del suo monopattino elettrico e si è avventato su Senatore, ferendolo mortalmente all'addome. Un terzo avventore del bar ha cercato di intervenire, rimanendo ferito a sua volta.

Mauro Mutigli

I soccorsi e l'arresto

Il quarantenne è stato soccorso sul posto dagli operatori dell'ambulanza, chiamati da alcuni presenti, ed è stato portato d'urgenza in ospedale, ma non ce l'ha fatta. E' deceduto nella notte a seguito delle ferite riportate.

Mutigli, invece, approfittando del caos, ha provato a dileguarsi. E' stato però fermato poco dopo e tratto in arresto. Spetterà ora ai Carabinieri ricostruire effettivamente quanto accaduto.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter