Cronaca
Drammatico incidente ai Castelli Romani

Investita donna incinta di due gemelli: uno è morto, l'altro è stato fatto nascere ma è grave

La 41enne è stata sottoposta a cesareo d'urgenza. Disposta l'autopsia per capire se il decesso del piccolo sia una diretta conseguenza del sinistro.

Investita donna incinta di due gemelli: uno è morto, l'altro è stato fatto nascere ma è grave
Cronaca 04 Settembre 2022 ore 21:50

E' stata investita da un'auto mentre passeggiava. La vittima dell'incidente, una donna di 41 anni, era incinta di due gemelli ed era arrivata al settimo mese di gravidanza. Uno dei due bambini purtroppo è morto, mentre l'altro è stato fatto nascere con un intervento d'urgenza ma è in gravissime condizioni.

Donna incinta di due gemelli investita: uno è morto, l'altro è grave

L'incidente si è verificato sulla via Appia ai Castelli Romani. Da quanto è stato sinora ricostruito, la donna stava raggiungendo a piedi la fermata dell'autobus dopo essere stata a casa di un'amica, e camminava su un lato della strada sprovvisto di marciapiede. All'improvviso, per cause ancora da chiarire, è stata toccata da una Renault Kangoo,  e nell'impatto è caduta a terra.

I soccorsi

L'automobilista si è subito fermato ed è stato il primo a prestare soccorso alla donna.  Nel frattempo sono stati chiamati i soccorsi: l'ambulanza ha portato la donna a sirene spiegate al Nuovo Ospedale dei Castelli. Le sue condizioni erano buone, ma data la gravidanza è stata trasferita al Policlinico Gemelli di Roma.

 Il dramma

Qui la 41enne è stata sottoposta a un'ecografia e l'esito è stato drammatico. Uno dei due bambini infatti era morto. Il giorno seguente è stata quindi sottoposta a un cesareo d'urgenza per far nascere l'altro bimbo, che tuttora si trova ricoverato in gravi condizioni.

La Procura della Repubblica di Velletri ha disposto l'autopsia sul corpo del piccolino per capire se il decesso sia effettivamente conseguenza dell'incidente. Al momento l'automobilista è stato denunciato per lesioni stradali.

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter