Da Prima Firenze

Incidente in A1, due morti e un'ambulanza che trasportava un bambino bloccata

Italia spaccata in due: circolazione bloccata e lunghe code

Incidente in A1, due morti e un'ambulanza che trasportava un bambino bloccata
Pubblicato:

Un gravissimo incidente stradale si è verificato mercoledì 29 maggio 2024 sulla Autostrada A1 in territorio di Figline Valdarno. Almeno sette i mezzi coinvolti, tra cui quattro camion. Il bilancio è tragico: due morti e un ferito grave, trasportato in elisoccorso al Pronto soccorso di Careggi.

Grave incidente in A1: due morti

Come riporta il nostro portale di zona Prima Firenze, il grave incidente si è verificato al Km 328 dopo lo svincolo Valdarno in direzione Nord. Due delle persone estratte dai Vigili del fuoco e affidate al personale medico sono state dichiarate purtroppo decedute, mentre una risulta ferita e trasportata in elisoccorso al pronto soccorso di Careggi.

Circolazione bloccata

I Vigili del fuoco del comando di Firenze, distaccamento di Figline Valdarno, e la squadra del distaccamento di Montevarchi del comando di Arezzo giunti sul posto con due squadre hanno garantito la sicurezza del complesso scenario e liberato dall’abitacolo delle vetture e dai mezzi pesanti gli occupanti e affidati al personale sanitario. Si indaga ora sulla dinamica dell'incidente.

Sul posto Polizia Stradale e personale di Autostrade per la gestione della viabilità e per agevolare l’arrivo dei mezzi di soccorso. Inviata anche l'autogru dal distaccamento di Fi-Ovest, fatta poi rientrare. La circolazione in entrambi i sensi di marcia risulta al momento bloccata.

Bloccata anche un ambulanza

Sul tratto dove si è verificato l'incidente era in transito un’ambulanza con un trasferimento urgente da Foligno per il trasporto di un bambino verso il Meyer, rimasto bloccato. I Vigili del fuoco hanno provveduto a liberare con urgenza uno spazio per permettere all’ambulanza di proseguire la marcia verso l'ospedale pediatrico fiorentino.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali