Cronaca
Notte di terrore

Incendio (forse doloso) all'ospedale di Pietra Ligure: 85 pazienti evacuati e 3 intossicati

La drammatica testimonianza di una donna ricoverata: "Non so come ho fatto a salvarmi con una caviglia rotta".

Cronaca 05 Settembre 2022 ore 13:17

incendio ospedale pietra ligure

Prima l'esplosione, poi l'incendio. Notte di terrore all'ospedale di Pietra Ligure (Savona) dove le fiamme hanno invaso il reparto di Ortopedia. Tre le persone intossicate e 85 pazienti evacuati. Ad appiccare le fiamme pare sia stato un uomo ricoverato.

Incendio all'ospedale di Pietra Ligure

Come riporta Prima La Riviera,  un incendio ha interessato nella notte tra domenica 4 e lunedì  5 settembre 2022 il reparto di Ortopedia dell'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Il bilancio provvisorio parla di tre intossicati e 85 pazienti evacuati:  77 sono stati trasferiti in altri reparti negli ospedali di Albenga e Savona, 2 all'Ospedale San Martino, 6 sono stati dimessi e una decina sono trattenuti al quarto piano del padiglione in quanto area non considerata a rischio e agibile in esito all'intervento dei Vigili del Fuoco.

IL VIDEO:

La testimonianza

A raccontare quello che hanno vissuto i pazienti ci ha pensato Sonia, una delle persone ricoverate nel reparto andato a fuoco, che ha pubblicato un aggiornamento sulla propria pagina Facebook:

"Ore 23.45: pensi che stanotte dormi e l'indomani ti svegli in maniera tranquilla, sapendo di essere comunque in ospedale e il percorso da fare… Ma no, boom! A un certo punto un boato. Un fumo nero e il respiro non passava più. Ho capito la gravità della situazione. Faccia contro il cuscino bagnato, non so nemmeno io come ho fatto dato che non posso girarmi con una caviglia rotta".

Secondo la paziente l'incendio sarebbe stato appiccato da un uomo ricoverato nello stesso reparto di Ortopedia:

"Decide di mettere fuoco con l'accendino all’ossigeno e tutto il reparto salta per aria compresi noi pazienti. Il risultato: siamo mal ridotti tutti in pronto per i gas tossici respirati. Ma ringraziando Dio, io sono qui a scriverlo. Mi sono salvata".

305631293_629909661837907_7149835905397089789_n
Foto 1 di 3
305582752_629909621837911_8640784342857300333_n
Foto 2 di 3
305264792_629909608504579_8211823738034130104_n
Foto 3 di 3

Anche secondo il governatore della Liguria Giovanni Toti l'origine dell'incendio sarebbe dolosa.

"Questa mattina sarò all’ospedale Santa Corona per un sopralluogo e per ringraziare i vigili del fuoco e tutto il personale sanitario che in queste ore si sono spesi senza sosta per mettere al sicuro i pazienti dopo che un incendio si è sviluppato all'interno del padiglione chirurgico. Sono in costante contatto con il direttore generale Prioli per seguire le operazioni e avere in tempo reale tutte le notizie: secondo le procedure previste, grazie all'intervento dei medici reperibili e di tutto il personale delle vicinanze che si è reso immediatamente disponibile, sono stati evacuati 85 pazienti, tre hanno una intossicazione da fumo, uno di questi è in terapia intensiva a Savona, mentre 8 dipendenti hanno sintomi lievi".

"Intanto sono ancora in corso le operazioni e le verifiche da parte delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco. Pare che l’incendio sia di origine dolosa. Stiamo lavorando per cercare di limitare il più possibile i disagi e riprogrammare a stretto giro le visite e gli interventi che erano previsti a partire da oggi e nelle prossime settimane, considerato che una parte dell'immobile è stata resa inagibile dalle fiamme".

Indagini in corso

Al momento le indagini sono in corso. Sull'accaduto indagano i Carabinieri, che stanno ricostruendo insieme ai Vigili del fuoco le possibili origini del rogo. Potrebbe anche essersi trattato dell'esplosione di una bombola di gas, ma non è da escludere la possibilità del dolo.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter