Cronaca
Tempismo perfetto

Incastrata nell'auto in fiamme, salvata in extremis da un carabiniere

Terribile incidente nel Mantovano. Senza l'intervento del militare la donna a bordo sarebbe probabilmente morta carbonizzata.

Incastrata nell'auto in fiamme, salvata in extremis da un carabiniere
Cronaca 03 Novembre 2022 ore 15:05

E' finita fuori strada con la sua auto, che ha preso improvvisamente fuoco. E se non fosse passato di lì un carabiniere fuori servizio probabilmente sarebbe morta carbonizzata. Un terribile incidente che poteva avere un esito tragico quello consumatosi a Casaloldo, lungo la Provinciale che conduce a Castel Goffredo, nel Mantovano.

Imprigionata nell'auto in fiamme, salvata da un carabiniere

Un incidente terribile quello avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 2 novembre 2022 sulla Provinciale di Casaloldo, nel Mantovano: una donna di 52 anni ha improvvisamente perso il controllo della sua Fiat Panda finendo fuori strada in un fosso che costeggia la carreggiata. L'impatto è stato molto violento: il parabrezza è andato in frantumi e la conducente è rimasta intrappolata nell'abitacolo accartocciato.

Il salvataggio

Quello che ha dell'incredibile è stata la tempistica del salvataggio. Sì, perché a vedere la vettura fuori strada è stato un carabiniere della Stazione di Castel Goffredo che aveva appena finito il suo turno e stava rientrando a casa.

Notando l'auto finita nel fosso, il giovane militare si è precipitato a verificare cosa fosse successo: all'interno dell'abitacolo c'era la donna, ferita e dolorante e non in grado di uscire in modo autonomo dall'auto. Insieme a un altro passante il militare è intervenuto immediatamente riuscendo ad estrarre la 52enne facendola passare dal parabrezza che era andato in frantumi a causa dell'urto.

Il tutto con un tempismo pressoché perfetto. Sì, perché  mentre la donna infatti veniva estratta dall'auto, il veicolo ha iniziato a prendere fuoco e nel giro di un istante le fiamme hanno avvolto e iniziato a divorare l'automobile.

 I soccorsi e i rilievi

Nel frattempo era scattato l'allarme. Sul posto sono arrivati la Polizia stradale di Mantova (che hanno eseguito i rilievi per ricostruire l'effettiva dinamica dell'accaduto), i Vigili del fuoco di Castiglione che hanno spento il rogo e i sanitari del 118 che hanno fatto decollare anche l'eliambulanza.

Dopo essere stata stabilizzata, la donna è stata portata con il velivolo all'ospedale Poliambulanza di Brescia: non sarebbe in pericolo di vita ma nell'impatto ha comunque riportato parecchi traumi. Oltre che un comprensibile stato di shock.

 

Seguici sui nostri canali