Cronaca
IMMAGINI SHOCK

L'impressionante video dell'aereo che prende fuoco dopo l'atterraggio

Tre degli oltre 100 passeggeri in volo da Santo Domingo sono rimasti feriti e portati in ospedale. Vigili del fuoco impegnati a spegnere le fiamme.

Cronaca 23 Giugno 2022 ore 18:35

Un atterraggio shock quello dell'aereo che a Miami ha preso fuoco proprio dopo aver toccato terra.

E' accaduto quando il carrello è "collassato" provocando l'incendio. Panico tra i 126 passeggeri a bordo, si è rischiata la tragedia, alla fine il bilancio è stato di tre feriti.

Atterraggio shock, aereo prende fuoco

Una vera e propria tragedia sfiorata. Un aereo passeggeri della Red Air, una compagnia aerea low cost della Repubblica Dominicana è precipitato all’aeroporto internazionale di Miami.

L'aereo era proveniente da Santo Domingo e quando ormai si preparava all'atterraggio ha perso parte del carrello durante una fase delicatissima che ha provocato il panico dal momento che di fatto il velivolo è "precipitato" in fiamme.

Aereo in fiamme, le immagini shock dei passeggeri in fuga

Tanto che a seguito dell'incendio e dell'atterraggio di emergenza, le immagini sono state decisamente eloquenti: passeggeri che scappavano dall'aereo, alcuni con in braccio i figli, altri impegnati nel tentativo di "salvare" anche i bagagli.

Molti urlavano, altri sono stati presi dal panico. Scene che hanno riportato alla mente altre situazioni drammatiche o al limite del paradosso.

Appena l'aereo ha toccato il suolo, subito è scattato l'intervento dell'unità operativa dei Vigili del fuoco dell'aeroporto di Miami che hanno provveduto a spegnere le fiamme.

I passeggeri feriti, il trasporto in ospedale

Le tre persone ferite sono state portate in tre ospedali della zona, ma fortunatamente le loro condizioni non erano gravi, mentre i Vigili del fuoco hanno poi proseguito il loro intervento concentrandosi, dopo le fiamme, su una fuoriuscita di carburante.

Nell'atterraggio di emergenza, l'aereo come si dice in gergo, ha "raschiato" la pista: non ci sono stati però danni alle strutture, anche se inevitabilmente l'incidente ha costretto i funzionari dello scalo a decidere di chiudere due piste vicine.

Una decisione che ha provocato il ritardo di altri diversi voli in partenza da Miami e il "dirottamento" su altri scali di altri aerei in arrivo.

 

 

 

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter