Cronaca
Il video degli scontri

Hooligans del Liverpool scatenati a Napoli: fanno anche cadere un motociclista

Prima della partita il Liverpool aveva avvertito i suoi tifosi: "Attenzione a Napoli, potreste essere aggrediti o rapinati". Ma poi...

Cronaca 09 Settembre 2022 ore 10:10

Avevano raccomandato ai propri tifosi, forse con qualche pregiudizio di troppo, di non girare per le vie del centro di Napoli perché sarebbero potuti essere preda di furti, rapine o aggressione. Alla fine però sono stati proprio loro a fare casino in città: sui social media è spopolato un filmato che mostra la rissa, scoppiata al termine della partita Napoli-Liverpool di Champions League, tra un gruppo di ultras inglesi e alcuni supporters napoletani.

"Fate attenzione a Napoli", e poi sono gli ultras inglesi a fare casino

Il fatto che potesse accadere qualcosa dopo la pubblicazione del tweet del Liverpool sembrava cosa abbastanza scontata: in tanti pensavano ad una reazione da parte di qualche tifoso napoletano che si è sentito ferito dai pregiudizi del Club inglese il quale, ai suoi supporters andati in trasferta per il match di Champions League, aveva dato queste raccomandazioni:

"I tifosi non dovrebbero riunirsi in aree pubbliche e dovrebbero evitare di isolarsi in aree lontane dall'area portuale della città. Raccomandiamo fortemente di evitare il centro città. Se scegliete di visitarlo, tenete presente che potreste essere presi di mira per furti, rapine o aggressioni".

Il tweet del Liverpool

E invece la risposta è arrivata direttamente sul campo, dove i calciatori del Napoli hanno triturato i "Reds", battendoli per 4-1: insomma, un'umiliazione che fa ancora più male delle botte. Ma è stato a quel punto che, nel post-partita, gli animi si sono accesi. Ad essere protagonisti, tuttavia, non sono stati i tifosi napoletani, come aveva erroneamente scritto il Liverpool nel suo messaggio, bensì gli ultras britannici, i quali, in pieno stile hooligans, hanno cominciato a scagliarsi e ad aggredire sia i supporters del Napoli, sia dei semplici cittadini. Qui di seguito il filmato della rissa, diventato rapidamente virale sui social media.

IL VIDEO:

Luogo dello scontro è stato via Marina dove i facinorosi tifosi britannici, come si vede dalle immagini, hanno tentato anche di placcare gli scooter in transito facendone cadere uno. Risultato finale: è scoppiata una rissa tra le due tifoserie.

Fermati cinque tifosi del Liverpool

"Queste immagini sono totalmente inaccettabili - afferma il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli - Un momento di sport non può’ tramutarsi in una simile violenza che mette in pericolo chi addirittura con il tifo o la partita non c’entra nulla. Abbiamo chiesto alla Questura di identificare tutti responsabili e di prendere provvedimenti. Chi va allo stadio per compiere atti violenti e criminali va punito senza alcuna remora. La violenza è già di per sé inaccettabile, gratuita è indegna".

Cinque tifosi del Liverpool, alla fine, sono stati bloccati e identificati dalla polizia in un hotel nel quale si erano rifugiati dopo avere partecipato ad alcuni tafferugli lungo via Marina. Si tratta di supporter della squadra inglese che hanno un'età compresa tra i 27 e 38 anni: insieme con altri tifosi britannici si sono resi protagonisti di una serie di intemperanze e aggressioni. La loro posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

Alessandro Balconi

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter