Cronaca
Che coraggio!

Il video dell'imprenditore che prende a bastonate i ladri che volevano derubarlo

Antonio Giovannelli, imprenditore 54enne di Guardiagrele (Chieti), ha affrontato i banditi e li ha cacciati, rischiando pure di essere investito

Cronaca 24 Gennaio 2023 ore 17:40

Ci sono voluti coraggio, sangue freddo e probabilmente anche un pizzico di incoscienza. Antonio Giovannelli, imprenditore 54enne di Guardiagrele, in provincia di Chieti, si è trovato faccia a faccia con tre ladri che volevano derubarlo e ha reagito con forza, cacciandoli con un bastone. Ma ha rischiato grosso, anche di essere investito.

Imprenditore prende a bastonate i ladri che volevano derubarlo

Teatro dell'episodio via Cavalieri, nel piccolo centro della provincia abruzzese. Erano circa le 23.15 quando l'imprenditore, rientrando da un impegno di lavoro, è stato allertato dalla moglie che aveva sentito alcuni rumori strani all'ingresso di casa. Lei aveva acceso la luce delle scale, mettendo così in fuga i banditi, che si erano accorti che in casa c'era qualcuno sveglio.

Ma non si sono arresi, e hanno puntato un'altra abitazione, quella della cugina di Giovannelli, che abita lì accanto.

A quel punto l'uomo è uscito con una torcia e un bastone: ha illuminato l'area e ha visto tre uomini sul balcone della parente. La reazione dei malviventi è stata veemente: hanno cercato di cacciarlo minacciandolo e scagliandogli contro tutto quello che avevano a portata di mano.

La "battaglia"

A quel punto, oramai scoperti, dovevano però andarsene, e così è iniziata la schermaglia con l'uomo, che ha menato con il bastone con tutta la forza che aveva, tanto da romperlo. I ladri, alle strette, sono saliti a bordo di un'Audi e se la sono data a gambe, provando però a investire l'imprenditore, che è fortunatamente riuscito a evitare il peggio.

Le immagini al vaglio dei Carabinieri

L'intera scena è stata ripresa dal sistema di videosorveglianza di un'abitazione vicina e le  immagini sono ora al vaglio dei Carabinieri, che cercheranno di utilizzarle per risalire all'identità dei ladri.

 

Seguici sui nostri canali