Cronaca
Due storie shock

Folli violenze sui gatti: uno li prende a calci per un video, l'altro li griglia e li mangia in strada

A Cassino (Frosinone) l'Enpa ha denunciato un giovane autore di un video folle, a Palermo un uomo inseguiva i randagi con un coltello e li cucinava in mezzo alla strada.

Folli violenze sui gatti: uno li prende a calci per un video, l'altro li griglia e li mangia in strada
Cronaca 25 Novembre 2022 ore 12:09

Due episodi davvero assurdi, di una violenza inaudita, che hanno in comune le povere vittime: i gatti. A Cassino, in provincia di Frosinone, un giovane è stato denunciato dall'Enpa dopo aver pubblicato un video in cui prende a calci alcuni felini, vantandosene e scherzandoci sopra come fosse una cosa normale. A Palermo, invece, un uomo è stato beccato ad andare a caccia di randagi per mangiarli su una brace improvvisata in strada.

Prende a calci i gatti e se ne vanta sui social

Il video è tanto crudo quanto stupido. C'è un ragazzo che punta un gatto, prende la rincorsa e gli sferra un calcio violentissimo facendolo volare. In un'altra parte del filmato addirittura il giovane ironizza con la scritta "pallonetto".

Qui il video (attenzione, immagini forti)

La vicenda è venuta alla luce grazie all'Enpa di Frosinone, che ha allertato la sezione nazionale, che a sua volta ha fatto partire la denuncia. A colpire è senza dubbio oltre alla violenza del gesto contro un povero gattino indifeso, anche il senso di impunità, di vanto, come se si stesse facendo un qualcosa di normale e addirittura bello da condividere sui social network.

L'Enpa, attraverso il proprio ufficio legale, ha chiesto punizioni severe per l'autore del gesto, e anche il ministro Matteo Salvini è intervenuto con una denuncia alla Polizia Postale.

Shock a Palermo: dà la caccia ai randagi per mangiarli

Una vicenda altrettanto scioccante viene invece da Palermo dove un uomo girava per le strade della città armato di coltello per uccidere gatti randagi. Il suo scopo? Mangiarli, cucinandoli su una brace improvvisata in via dell'Arsenale sotto gli occhi attoniti dei passanti.

Alcuni cittadini hanno allertato le forze dell'ordine e sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia di Stato, che ha trovato l'uomo che si era riparato dalla pioggia dentro un'auto abbandonata, dove stava ancora mangiando il felino che aveva appena ucciso. E' stato fermato e denunciato con l’accusa di maltrattamento e uccisione di animali.

 

Seguici sui nostri canali