Cronaca
incidente tragicomico

Fa un incidente con i vigili e scappa a piedi, ma lascia la sorella in auto

Poi è tornato sul luogo del sinistro dopo essersi cambiato i vestiti e facendo finta di nulla. Ma è stato beccato...

Fa un incidente con i vigili e scappa a piedi, ma lascia la sorella in auto
Cronaca 22 Agosto 2022 ore 19:44

Ha fatto un incidente con l'auto della Polizia Locale e poi, preso dal panico, è scappato a piedi. Talmente sotto shock per l'accaduto da dimenticarsi... la sorella in auto. Un sinistro quantomeno curioso quello avvenuto a Milano domenica 21 agosto 2022.

L'incidente coi vigili e la fuga, ma...

La dinamica del sinistro è quantomeno curiosa. Sono le 7 di mattina e l'auto dei vigili sta inseguendo una motocicletta passata con il rosso. L'inseguimento, però, anziché portare alla "cattura" del centauro in fuga, finisce con un incidente contro una Ford Ka. Ma a quel punto succede il primo colpo di scena: il conducente dell'utilitaria, anziché fermarsi sul posto, esce dal veicolo e scappa a piedi.

... in auto c'è la sorella

Quando gli agenti scendono dalla loro vettura scoprono che sull'altra auto c'è una donna di origine sudamericana, seduta sul sedile posteriore. Arrivano i soccorritori e i due "ghisa" vengono medicati (il conducente se la caverà con una prognosi di tre giorni, il collega di 15), mentre la passeggera della Ka rifiuta le cure. E racconta ai vigili di non conoscere l'uomo che era al volante dell'auto...

Il "ripensamento"

Poco dopo, mentre i coinvolti sono ancora sul luogo del sinistro, arriva un uomo, un 32enne dell'Ecuador. E' vestito in modo differente da quello che era al volante della Ka, ma il suo atteggiamento risulta sospetto e così gli agenti della Locale decidono di perquisire la sua abitazione. Dove - indovinate un po' - trovano gli abiti che indossava al momento dell'incidente. 

A quel punto lui è stato denunciato per omissione di soccorso, mentre la sorella per favoreggiamento, dato che ha cercato di "coprirlo".

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter