Cronaca
divorato dai sensi di colpa

Fa cadere il figlio di 10 mesi e pensa di averlo ucciso: papà tenta il suicidio

Ha chiamato i soccorsi, poi si è buttato dalla finestra. Per fortuna se la caveranno entrambi,

Fa cadere il figlio di 10 mesi e pensa di averlo ucciso: papà tenta il suicidio
Cronaca 20 Agosto 2022 ore 17:38

Ha fatto cadere per errore il figlio di 10 mesi e ha pensato di averlo ucciso. Preso dal panico, dopo aver chiamato i soccorsi, ha tentato il suicidio. Per fortuna entrambi se la caveranno, ma quanto accaduto in provincia di Forlì-Cesena poteva davvero essere un incredibile tragedia.

Pensa di avere ucciso il figlio di 10 mesi e tenta il suicidio

Stava cullando in braccio il figlioletto di soli dieci mesi quando, all'improvviso lo ha fatto cadere. Così un giovane papà, preso dal panico, ha prima chiamato i soccorsi poi, divorato dal senso di colpa, si è buttato dal balcone tentando di togliersi la vita. E' successo in un Comune della vallata del Rubicone (Forlì- Cesena).

Una vicenda davvero drammatica. Secondo quanto è stato sinora ricostruito, il giovane papà - che tra una ventina di giorni sposerà la mamma del piccolo - avrebbe avuto un lieve mancamento mentre cullava il bambino, che è quindi caduto, battendo la testa.

Il piccolo affidato alla nonna

Il piccolo, contuso e sanguinante, ha iniziato a piangere, tanto da allertare la nonna, che è arrivata immediatamente a casa del nipotino. Il papà, che nel frattempo aveva già chiamato i soccorsi chiedendo di intervenire al più presto, lo ha affidato alla suocera. Sono stati momenti terribili, in cui il giovane genitore è stato assalito dai sensi di colpa.

Una sensazione insopportabile, tanto da spingerlo a gettarsi dalla finestra, nella convinzione di aver ucciso il figlioletto.

Se la caveranno entrambi

I  soccorritori, dunque, hanno dovuto affrontare un doppio intervento. Il padre è stato portato in ospedale e miracolosamente se la caverà: ha riportato una serie di fratture ma dovrebbe guarire in circa un mese.

Anche il piccolo non è in pericolo di vita: è stato ricoverato nel reparto di rianimazione pediatrica dell'ospedale Bufalini di Cesena. Una volta sciolta la sua prognosi, potrà  tornare a casa.

Il precedente

Una vicenda straziante, simile a quanto accaduto a metà luglio nel Brindisino, dove un bambino di sei anni ha bevuto accidentalmente della candeggina mentre si trovava in casa con la mamma. La donna, pensando che il piccolo fosse morto, si era lanciata dalla finestra anche lei in preda ai rimorsi. Anche in questo caso i due se la sono cavata.

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter