Da Prima La Martesana

Esagerano con l'esplosivo: l'ufficio delle Poste salta in aria

Un boato che ha sventrato l'ufficio postale di Brugherio (Monza) nella notte tra il 30 aprile e l'1 maggio

Pubblicato:
Aggiornato:

Nei piani dei ladri avrebbe dovuto essere un'esplosione "controllata" per far saltare lo sportello bancomat e prelevare il denaro. Invece evidentemente hanno sbagliato qualcosa e hanno fatto letteralmente saltare in aria l'ufficio delle Poste di Brugherio, in provincia di Monza e Brianza.

Ufficio postale sventrato dai ladri

La banda di ladri è entrata in azione attorno alle 2.30 della notte tra martedì 30 aprile e mercoledì 1 maggio 2024. A essere preso di mira è stato l'ufficio postale di piazza Papa Giovanni XXIII  a Brugherio (Monza).

Come racconta il nostro portale locale Prima La Martesana, l'obiettivo dei ladri era arrivare al denaro contante contenuto nello sportello automatico, facendosi largo con una esplosione "controllata". Ma la situazione è degenerata, vista la potenza della deflagrazione che ha completamente distrutto l'edificio.

I detriti sono finiti anche a decine di metri di distanza, con le vetrate abbattute, il tetto interno crollato e le sedie dove si siedono gli utenti in attesa proiettate al di fuori dei locali.

Al momento non è stato ancora appurato se i malviventi siano riusciti ad asportare del contante. Quel che è certo è che, viste le condizioni della struttura, l'ufficio postale centrale di Brugherio potrebbe rimanere inagibile e chiuso per diverso tempo.

ladri esplosione posta brugherio
Foto 1 di 4
IMG_3224
Foto 2 di 4
25b32865-7c7f-491c-b5b7-901279a866b9
Foto 3 di 4
32f52b1b-20f1-404b-a87f-bd54936f67e9
Foto 4 di 4

L'intervento e le indagini dei Carabinieri

A indagare su quanto accaduto sono i Carabinieri della Compagnia di Monza e della Stazione cittadina, rimasti a lungo in piazza Papa Giovanni per eseguire i rilievi. A intervenire sono stati anche i militari nel Nucleo investigazioni scientifiche, oltre ai Vigili del fuoco. In attesa di fare piena luce su quanto accaduto e che inizino i lavori di ripristino, l'ufficio postale questa mattina era tenuto sotto controllo da un'agenzia di vigilanza privata.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali