Cronaca
Tragedia nel Biellese

Dipendente di impresa funebre muore durante un funerale per un malore

Fatale un malore che lo ha colto durante la funzione

Dipendente di impresa funebre muore durante un funerale per un malore
Cronaca 06 Gennaio 2023 ore 08:39

Ha portato la bara del defunto in chiesa insieme ai colleghi. Un gesto che ha fatto centinaia di volte, e che ripeteva ogni giorno. Ma giovedì 5 gennaio 2023 è andata diversamente. Davide Carisio, necroforo di Biella, una volta tornato sul sagrato della chiesa, si è accasciato al suolo, stroncato da un malore che non gli ha dato scampo.

Dipendente di impresa funebre muore durante un funerale per un malore

Un'operazione che aveva fatto tantissime volte, d'altronde era il suo lavoro. Davide Carisio, di Biella, di professione era un necroforo. E, come racconta Prima Biella, anche giovedì stava svolgendo il suo lavoro: insieme ai colleghi ha portato la bara nella chiesa di Campiglia Cervo per consentire al sacerdote di iniziare la cerimonia funebre. Ma quando è uscito sul sagrato è crollato a terra, colto da un malore.

I tentativi di soccorrere la vittima

Sul posto è stata subito chiamata un'ambulanza, e il personale sanitario ha fatto tutto il possibile per provare a rianimarlo, purtroppo senza successo.

Il medico legale ha accertato che la morte è avvenuta per cause naturali e dato il via libera al funerale, che si svolgerà sabato 7 gennaio 2023.

In tanti conoscevano Daniele Carisio, padre di un ragazzino, come gran lavoratore, sempre preciso, sempre disponibile a risolvere le questioni che possono sorgere in un lavoro delicato come quello di necroforo che l’uomo da anni svolgeva con grande passione. Non appena si è sparsa la notizia, i messaggi di cordoglio si sono moltiplicati così come l’incredulità dei tantissimi amici e conoscenti della vittima, persona molto conosciuta è stimata.

Seguici sui nostri canali