Cronaca
Tragedia sfiorata

Crolla una gru nel centro di Bologna, altro ponteggio rovina vicino a Torino

Tre operai feriti. Altri tre lavoratori bloccati su una piattaforma aerea a Cremona.

Cronaca 24 Novembre 2022 ore 11:29

Sono stati momenti di vero terrore quelli avvenuti ieri, mercoledì 23 novembre 2022, a Bologna quando, verso le 12,40, una gru edile è crollata andando a schiantarsi contro una edificio.

Bologna, gru edile crolla e si schianta contro un palazzo

Un incidente improvviso e veramente spaventoso. Nella giornata di ieri, mercoledì 23 novembre, verso le 12,40, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire rapidamente in una zona periferica di Bologna tra via Marzabotto e via Emilio Ponente a causa del crollo di una gru edile.

La gigantesca macchina da lavoro di un cantiere dove stanno costruendo un edificio si è andata a schiantare contro il palazzo di fronte, impattando sul terrazzo all'ottavo piano. Fortunatamente, si è trattato di una tragedia sfiorata poiché nel momento del crollo non stava transitando alcun pedone o autovettura sulla strada. Per gli abitanti della zona, tuttavia, la paura è stata enorme:

"Abbiamo sentito un rumore improvviso, i muri hanno tremato" raccontano i residenti.

Il sindaco Matteo Lepore, con il presidente del quartiere Porto-Saragozza Lorenzo Cipriani, e l'assessore Simone Borsari si è recato immediatamente sul posto. Sono intervenute le forze dell'ordine e i vigili del Fuoco. Sul posto anche ambulanze.

"Vedere dal vivo quello che è successo fa davvero impressione perché sarebbe bastata una coincidenza diversa e davvero sarebbe stata una tragedia - commenta il sindaco - tutte le indagini devono essere svolte per capire come mai sia potuta accadere una cosa di questo genere e se ci sono delle responsabilità".

I vigili del fuoco di Bologna, qualche ora più tardi, hanno condiviso sul loro profilo Twitter, un video di ricognizione della zona per mostrare il crollo della gru edile.

"Bologna, dalle 12,40 intervento in corso tra via Marzabotto e via Emilia Ponente per la caduta di una gru edile. Sul posto 20 vigili del fuoco impegnati nella ricerca di eventuali persone coinvolte e nelle delicate operazioni di messa in sicurezza dell'area".

Il motivo del crollo

Il motivo del crollo è stato reso pubblico dall'assessore Borsari:

"Un silos è caduto sulla base di una gru, in un cantiere residenziale privato, poi la gru, a sua volta, è caduta, attraversando di fatto via Marzabotto, e andando a impattare sul condominio di fronte. Lo stato degli edifici è in corso di accertamento: è stato un vero miracolo, poteva essere una strage. Questa strada - prosegue Borsari - è una strada dove passano molti autobus, automobili, è molto importante per il quartiere. E' davvero un miracolo che non ci sia rimasto nessuno sotto".

Le immagini della gru crollata a Bologna

FiRf_xUXEAky1pb
Foto 1 di 5
FiRf9vBXEAIPCpc
Foto 2 di 5
FiRgCalXEBoEdk6
Foto 3 di 5
FiQrXTmacAAz00h
Foto 4 di 5
FiUPrH9aYAA_5-3
Foto 5 di 5

Torino, crolla un ponteggio: feriti tre operai

Sempre ieri, oltre alla gru crollata a Bologna, anche nel Torinese si è verificato un episodio molto simile dalle conseguenze però più drammatiche. Come raccontato da Prima Torino, infatti, a Bardonecchia tre operai sono rimasti feriti dal crollo di un ponteggio.

Crolla un ponteggio a Bardonecchia

L'incidente si è verificato nella zona del campo Smith. Sul crollo del ponteggio montato su un edificio le cause sono ancora da accertare, anche se dai primi accertamenti sembra che il fatto sia avvenuto a causa del forte vento.

Sul posto sono stati soccorsi tre operai, che fortunatamente hanno riportato solo lievi conseguenze. Presenti sul luogo dell'incidente oltre ai sanitari anche i Vigili del Fuoco, impegnati con team Usar (Urban Search and Rescue) e nucleo cinofili nelle operazioni di ricerca di eventuali altre persone rimaste coinvolte. Ricerca che, fortunatamente, ha dato esito negativo.

Cremona, paura per tre operai rimasti bloccati su una piattaforma aerea

Un mercoledì 23 novembre veramente complicato nei cantieri di lavoro. Come raccontato da Prima Brescia, infatti, anche a Soncino c'è stata grande apprensione per tre operai sono rimasti bloccati per diverso tempo su una piattaforma aerea.

Alle 15,20 di ieri, la sala Operativa del comando dei Vigili Del Fuoco di Brescia è stata attivata per il recupero di tre operai bloccati su piattaforma aerea in manutenzione all'interno dello Stadio Comunale. Ad intervenire sono stati gli specialisti Saf (speleo alpino fluviali) impegnati in un addestramento Regionale sul territorio e dirottati nel luogo dell'intervento, con il supporto dell'autoscala proveniente da Cremona.

Operai bloccati su una piattaforma aerea a Soncino

I tre operai (di 26, 27 e 46 anni) una volta raggiunti dagli operatori SAF e messi in sicurezza sono stati trasportati a terra proprio tramite l'autoscala. Nonostante il grande spavento nessuno di loro ha riportato conseguenze.

Seguici sui nostri canali