Cronaca
Nel Torinese

Contro un muro: 18enne senza patente muore carbonizzato nella sua auto

Un drammatico incidente stradale avvenuto nella notte a Caselle. Tre giovani passeggeri si sono salvati

Contro un muro: 18enne senza patente muore carbonizzato nella sua auto
Cronaca 20 Dicembre 2022 ore 11:44

E' successo nella notte a Caselle, in provincia di Torino. Un'altra giovanissima vittima di 18 anni ha perso la vita nell'ennesimo dramma sulle strade. Il ragazzo, alla guida di un'auto senza patente e con a bordo altri amici, è morto carbonizzato dopo che il veicolo si è schiantato contro un muro.

(In copertina la vittima Blendi Halili)

Con l'auto contro un muro: 18enne muore carbonizzato

Uno schianto fortissimo che non gli ha lasciato alcuno scampo. Come raccontato da Prima Torino, questa notte, tra le 2,30 e le 3, un ragazzo di 18 anni ha perso la vita in un tragico incidente stradale.

La Ford Ka di Blendi Halili devastata dalle fiamme

Il giovane, di nome Blendi Halili, era alla guida di un'auto, una Ford Ka, con altri tre amici, quando all'improvviso, mentre si trovavano a Caselle Torinese, il mezzo è finito schiantato contro un muro all'angolo dell'ex lanificio Bona in via Alle Fabbriche.

Subito dopo l'impatto il veicolo ha preso immediatamente fuoco. I tre amici in auto con Blendi Halili, A. D. classe 2005, F.S. e S.D., entrambi del 2004, sono riusciti a scampare al peggio uscendo in tempo dall'abitacolo. Il guidatore 18enne, purtroppo, è andato incontro ad un tragico destino: rimasto incastrato tra le lamiere, ha perso drammaticamente la vita morendo carbonizzato.

Il punto dell'impatto

Il 18enne non aveva la patente

Sul luogo dell'incidente oltre ai sanitari sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e i carabinieri per i necessari accertamenti. Le Forze dell'Ordine sono al lavoro per cercare di ricostruire la dinamica dello schianto contro il muro che ha prodotto poi la morte di Blendi Halili.

Stando alle indiscrezioni emerse sull'accaduto, pare che i quattro ragazzi fossero di ritorno da una festa di compleanno quando si è verificato il fattaccio. Il 18enne alla guida della Ford Ka stava usando la macchina dei genitori sebbene non avesse la patente. Si era iscritto a scuola guida però non aveva ancora ricevuto neppure il foglio rosa.

Gli altri tre giovani, scampati alla tragica sorte, sono stati trasportati all'ospedale di Ciriè: le loro condizioni non sono state giudicate gravi.

Seguici sui nostri canali