TRAGEDIA INFINITA

Cinque incidenti sul lavoro mortali in poche ore in Lombardia, Lazio, Trentino e Campania

L'ultima vittima è un pensionato recatosi in un'azienda per smaltire dei bancali di legno dismessi, investito accidentalmente da un muletto

Cinque incidenti sul lavoro mortali in poche ore in Lombardia, Lazio, Trentino e Campania
Pubblicato:
Aggiornato:

Lombardia e Lazio oggi, ancora Lazio, Campania e Trentino ieri: in poche ore altri cinque fatali incidenti sul lavoro, una piaga infinita ormai inarrestabile.

Lecco, 85enne investito e ucciso da un muletto

Un incidente assurdo quello avvenuto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 5 giugno 2024, all'interno della ditta Clemente Rigamonti (specializzata nella produzione di tappi a corona, vassoi e scatole) con sede in via Pascolo, a Bosisio Parini, in provincia di Lecco, Lombardia.

Come riporta il nostro Prima Lecco, poco prima delle 14.30 un 85enne è stato investito e ucciso da un muletto.

La vittima, Giovanni Carlo Bonacina, pensionato di Bosisio noto per la sua attività passata di falegname, si era recato in azienda per ritirare dei bancali di legno, ma è stato travolto da un mezzo da lavoro che accidentalmente non s'è accorto della sua presenza.

Mobilitati i Vigili del fuoco mentre la centrale operativa dell'Agenzia Regionale di Emergenza e Urgenza ha inviato sul posto 118, automedica ed eliambulanza con a bordo l'equipe sanitaria.

Purtroppo ai medici non è rimasto altro che constatare il decesso dell'85enne. Soccorso anche il lavoratore che era alla guida del muletto: l'uomo, un 40enne, pur senza traumi evidenti, era comprensibilmente sotto choc ed è stato trasportato all'ospedale di Erba.

LEGGI: Investito da un muletto: la vittima è Giovanni Carlo Bonacina, falegname e instancabile volontario

Latina, operaio di 38 anni investito e ucciso da un collega

Dinamica fatale quanto non dissimile a Latina, Lazio, dove un operaio di 38 anni è morto nelle prime ore di oggi, mercoledì 5 giugno 2024, mentre faceva il turno di notte, a causa di un incidente sul lavoro verificatosi in una azienda di logistica in strada Macchia Grande, a borgo Santa Maria, nella periferia di Latina. Il lavoratore è stato travolto da un camion guidato da un altro autista durante le operazioni di carico e scarico delle merci.

Viterbo, muore a 40 anni schiacciato da un escavatore

Nel primo pomeriggio di ieri, martedì 4 giugno 2024, ha perso la vita un operaio rimasto schiacciato da una macchina escavatrice.

E' successo in una frazione del comune di Capranica, Vico Matrino, provincia di Viterbo, Lazio.

Giorgio Calcagni, 40 anni, è morto sul colpo, viveva a Bassano Romano, ad una quindicina di chilometri dal luogo del terribile incidente.

Trento e Avellino, il trattore si ribalta e perde la vita a 78 anni

Sempre nel pomeriggio di ieri, poco dopo le 16.30 di ieri, in località Scanna a Livo, in provincia di Trento, Federico Agosti di 78 anni è morto schiacciato dal suo trattore. Il terreno teatro del drammatico ribaltamento era scivoloso, a causa delle forti piogge dei giorni scorsi: il mezzo si è ribaltato per la pendenza e ha travolto il 79enne.

E qualche ora prima a Bonito, in provincia di Avellino, Campania, un tragico analogo incidente ha portato alla morte di un 75enne , schiacciato dal trattore che stava guidando.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali