Da Prima Reggio Emilia

Carica male la lavastoviglie: la compagna lo prende a calci e gli strappa i vestiti

Una vicenda davvero incredibile a Cavriago. Lui è finito in ospedale e lei è stata denunciata

Carica male la lavastoviglie: la compagna lo prende a calci e gli strappa i vestiti
Pubblicato:

Probabilmente litigavano già da tempo, ma non si può mai sapere. Perché le discussioni - anche violente - per futili motivi sono oramai (purtroppo) all'ordine del giorno. E anche questa appartiene sicuramente a questa categoria. Un episodio abbastanza incredibile è avvenuto a Cavriago, in provincia di Reggio Emilia, dove una donna di 38 anni ha letteralmente aggredito il compagno in casa. Il motivo? Aveva caricato male la lavastoviglie...

Lui carica male la lavastoviglie, lei la prende malissimo: e volano calci

Una storia pazzesca raccontata dal nostro portale locale Prima Reggio Emilia. Siamo a Cavriago, dove vive una coppia come tante: lei 38 anni, lui 40, e probabilmente dei dissapori precedenti. Sfociati in un'incredibile lite giovedì 21 marzo 2024.

Quella sera lui si era preso l'incarico di posizionare i piatti nella lavastoviglie. Ma evidentemente non lo ha fatto bene, almeno secondo la compagna. Che si è letteralmente infuriata.

La maglietta strappata e i calci

Prima lei lo ha insultato, aggredendolo verbalmente. Poi, non contenta, gli si è avventata contro, prima strappandogli la maglietta e graffiandolo su un braccio, poi prendendolo a calci. 

Sul posto, allertati dai vicini allarmati dalle urla provenienti dell'appartamento, sono arrivati i carabinieri che sono riusciti a riportare la calma. Lui è andato in Pronto soccorso a Reggio Emilia, dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.

Denunciata

Ma la vicenda è finita poi al vaglio delle forze dell'ordine. La 38enne è stata  denunciata per lesioni personali e ora della questione si occuperà la Procura di Reggio Emilia.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali