Cronaca
Si può essere così crudeli?

Cane buttato in un cassonetto con le zampe legate nel giorno del suo compleanno

E' stato salvato da alcuni passanti a Ostia. La Lega per la difesa del cane cerca testimoni

Cane buttato in un cassonetto con le zampe legate nel giorno del suo compleanno
Cronaca 11 Dicembre 2022 ore 09:10

La domanda che viene spontanea è una: ma si può essere così crudeli? E per quale motivo bisogna fare un gesto del genere? A Ostia un cagnolino è stato trovato in un cassonetto, gettato da qualcuno con le zampe legate. Ma per fortuna per lui è arrivato il lieto fine.

Cane buttato in un cassonetto con le zampe legate

A denunciare l'accaduto è stata la sezione di Ostia della Lega  nazionale in difesa del cane (Lndc). A ritrovare il cucciolo, "Jack", un maltese, è stata una donna che alle 23.15 stava portando a spasso il suo cane. Giunta all'altezza del cassonetto ha sentito dei lamenti e per fortuna non si è girata dall'altra parte.

Nel cassonetto c'era il cagnolino, con le zampe legate con una busta, probabilmente (e inspiegabilmente) per impedirgli di poter fuggire.

Insieme ad alcuni passanti a  cui ha chiesto aiuto sono riusciti a liberare "Jack" - così è registrato all'anagrafe canina, dalla quale è emerso che il giorno del ritrovamento e del suo arrivo in canile, l'8 dicembre 2022, era pure quello del compleanno del cucciolo - che è stato poi consegnato gli operatori di "Pet in time" che lo hanno poi portato al canile municipale, dove si trova ora.

La denuncia

Della vicenda è stata informata anche la Polizia Locale, che ha poi allertato la sezione di Ostia della Lega nazionale in difesa del cane che ora cerca testimoni dell'accaduto. Intanto ha depositato una denuncia in Procura.

"LNDC ha depositato denuncia per individuare gli autori di un gesto così riprovevole e per prendere in custodia il cagnolino.
Si cercano testimoni di quanto accaduto, abbiamo bisogno di rintracciare anche la signora che ha recuperato e salvato il cagnolino, se qualcuno ha visto o sa qualcosa ci scriva immediatamente a:  legadelcaneostia@gmail.com"

 

 

 

Seguici sui nostri canali