Cronaca
che sfortuna!

Cade in bici su un nido di vespe che iniziano a pungerlo in massa

Incredibile disavventura per un biker a Usseaux, nel Torinese.

Cade in bici su un nido di vespe che iniziano a pungerlo in massa
Cronaca 20 Luglio 2022 ore 10:31

Per descrivere quello che gli è accaduto non ci sono parole più azzeccate di quelle utilizzate dagli operatori del soccorso alpino che hanno citato un celeberrimo aforisma di Roberto "Freak" Antoni, indimenticato leader degli Skiantos:

"La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo..."

Sì, perché quello che è successo a un biker a Usseaux, nel Torinese, è davvero incredibile: non solo è caduto con la sua bicicletta, facendosi parecchio male, ma lo ha fatto finendo su un nido di vespe, che lo hanno iniziato a pungere in massa. E per fortuna non era da solo...

Cade su un nido di vespe che iniziano a pungerlo in massa

Come racconta Prima Torino, a  Usseaux,   uno sfortunato biker, scendendo lungo un sentiero, è caduto procurandosi un politrauma. Ma come se non bastasse, si è trovato sdraiato sopra un nido di vespe che, non contente della sua presenza, hanno iniziato a pungerlo in massa.

Una situazione piuttosto delicata, nella quale non c'era molto tempo da perdere, per non peggiorare le condizioni del ferito.

Portato in salvo dal soccorso alpino

Per fortuna del biker sono prontamente accorsi in suo supporto i suoi compagni di gita che, prendendosi anche loro svariate punture, lo hanno spostato in una zona più sicura.

Sul posto è poi intervenuto il Servizio Regionale di Elisoccorso la cui equipe ha stabilizzato e recuperato al verricello il paziente oltre ad assicurarsi che i suoi compagni fossero nelle condizioni di proseguire in autonomia. Insomma, una gita che lo sfortunato biker e gli amici non dimenticheranno molto facilmente...

Seguici sui nostri canali