Cronaca
Amore incondizionato

Cade dalla scala, il cane "chiama" i soccorsi, ma il padrone muore dopo giorni in ospedale

Vedendo che l'86enne non si rialzava, ha abbaiato senza sosta nel tentativo di attirare l'attenzione dei vicini che poi hanno allertato il 118.

Cade dalla scala, il cane "chiama" i soccorsi, ma il padrone muore dopo giorni in ospedale
Cronaca 04 Settembre 2022 ore 07:37

Un amore incondizionato quello che lega un cane al suo padrone e viceversa. Un amore che spinge a fare tutto il possibile per aiutarlo quando ha bisogno. E l'ennesimo esempio arriva da Nogara, nel Veronese, dove un cane è riuscito a "chiamare" i soccorsi quando il suo padrone è caduto dalle scale. Un gesto di amore e vicinanza, anche se alla fine purtroppo non c'è stato il lieto fine sperato. (Immagine di copertina di repertorio)

Cade dalla scala, il cane "chiama" i soccorsi

Lino Grisotto, 86 anni, e Giada,  cane di razza Chow Chow di 10 anni, erano inseparabili. L’uno era la compagnia dell’altro e trascorrevano le giornate insieme nell’abitazione di Nogara. Come racconta Prima Verona, nel tardo pomeriggio di sabato 27 agosto 2022 Grisotto era scivolato dalla scala sbattendo violentemente la testa al suolo.

A quel punto il cane, vedendo che l'anziano non si muoveva, ha iniziato ad abbaiare forte per casa. Prima si è spostato verso la porta d'ingresso, poi vicino a lui, sperando che qualcuno lo sentisse. E alla fine i vicini, domenica mattina, sentendo Giada abbaiare a lungo, hanno iniziato a citofonare e, visto che nessuno rispondeva, hanno allertato i soccorsi.

Niente lieto fine

Sul posto sono giunti i Carabinieri assieme ai parenti dell’86enne e, una volta entrati, hanno trovato il cane accanto al padrone che giaceva a terra in una pozza di sangue.

L’anziano è stato trasportato all’ospedale Mater Salutis in condizioni critiche. Ogni giorno i medici hanno fatto il possibile per riuscire a salvare l’anziano. Purtroppo il suo cuore ha smesso di battere dopo giorni di agonia.
I nipoti hanno deciso che Giada rimarrà nella casa dove ha sempre vissuto e ogni giorno andranno a prendersi cura di lei e a portarle da mangiare.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter