Cronaca
Vicino a Forlì

Cadavere decapitato di un agricoltore ritrovato in un dirupo sull'Appennino romagnolo

Franco Severi, agricoltore di 55 anni, che abitava poco lontano dal luogo del ritrovamento.

Cadavere decapitato di un agricoltore ritrovato in un dirupo sull'Appennino romagnolo
Cronaca 23 Giugno 2022 ore 17:54

E' giallo in Romagna. Di incidenti in campagna ce ne sono stati diversi, di recente, ma quanto accaduto a Forlì appare qualcosa di completamente diverso.

A Ca' Seggio di Civitella di Romagna, sull'Appennino, è stato ritrovato un cadavere senza testa, che per ora non è stata rinvenuta nel dirupo dove si trovava il resto del corpo.

Cadavere decapitato di un agricoltore in un dirupo

Il mistero non sta nell'identità del cadavere decapitato, che appartiene a Franco Severi, agricoltore di 55 anni, che abitava poco lontano dal luogo del ritrovamento.

E' la dinamica a far impazzire in queste ore gli inquirenti. Che sia stato un incidente è altamente improbabile: in zona non c'era alcun mezzo e fra l'altro sembra che il coltivatore in quella zona impervia sia stato gettato dopo la sua morte.

E naturalmente l'altra domanda è perché. A fare la macabra scoperta sembra sia stato un conoscente della vittima: i due avevano un appuntamento, Severi non rispondeva al telefono e nessuno rispondeva nemmeno bussando alla porta di casa, poi cercando nella zona il conoscente avrebbe notato erba smossa nei pressi di un dirupo e sporgendosi ha notato il cadavere incastrato fra i rovi.

La morte risalirebbe a 24-48 ore fa. È stata disposta l'autopsia.

Gli inquirenti indagano sul contesto famigliare: la vittima aveva sei fratelli, uno dei quali aveva fatto causa agli altri per questioni di famiglia.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter