Cronaca
LA TRAGEDIA DI MARIKA E MARWAN

Bambino muore un anno dopo la mamma deceduta dopo il parto

La mamma era deceduta nella notte tra il 21 e il 22 settembre 2021 a causa di una improvvisa embolia polmonare. Il piccolo dopo un anno l'ha raggiunta.

Bambino muore un anno dopo la mamma deceduta dopo il parto
Cronaca 04 Settembre 2022 ore 08:45

Ha lottato per un anno con le pochissime forze che un bimbo così piccolo ha. Ma alla fine il suo cuore ha smesso di battere. E' morto all'ospedale Gaslini di Genova il piccolo Marwan, nato nella notte tra il 21 e il 22 settembre 2021. Lo stesso giorno in cui la sua mamma, Marika Galizia, perse la vita a 27 anni.

Bimbo muore un anno dopo la mamma deceduta per il parto

Come ricorda Prima La Riviera, Marika Galizia, giovane arbitro di 27 anni, era morta per delle complicazioni post parto nella notte tra il 21 e 22 settembre all'Ospedale San Paolo di Savona.

Il decorso della gravidanza era passato senza particolari problemi e la giovane mamma era arrivata al termine del percorso con tutti gli esami nella norma. Poi, però, durante il parto, era stata colpita da un'embolia polmonare dovuta a una grave e inattesa complicanza. La situazione era drammaticamente peggiorata di minuto in minuto, tanto da costringere i sanitari a trasferirla in Rianimazione. Marika, però, non ce l'aveva fatta.

Il piccolo Marwan, invece, sì. Era sopravvissuto ed era stato portato al Gaslini di Genova. Le sue condizioni sono sempre state critiche per una gravissima sofferenza  da asfissia perinatale (in pratica assenza di attività cardiaca e respiratoria alla nascita). I medici per un anno hanno tentato di salvarlo, ma purtroppo nelle ultime settimane la situazione si è aggravata particolarmente e il bimbo ha raggiunto la madre.

Una vicenda drammatica

Figlia di un assistente capo della Questura di Savona aggregato alla Polfer di Albenga, Marika Galizia faceva parte di una famiglia molto conosciuta a Ceriale e nel Ponente savonese. Era nota anche nel mondo dello sport: da anni, infatti, la ragazza (originaria di Ceriale ma dal 2017 residente ad Andora) si dedicava all’arbitraggio calcistico ed era associata alla sezione di Albenga dell’Associazione Italiana Arbitri, che nei mesi scorsi ha anche indetto una raccolta fondi proprio a favore del piccolo Marwan.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter