Da Prima Cuneo

Auto con mamma e due bambini incastrata sui binari, il treno la colpisce. Salvi per questione di secondi

Tragedia sfiorata a Savigliano. Per fortuna la famigliola è riuscita a scendere prima dell'impatto

Auto con mamma e due bambini incastrata sui binari, il treno la colpisce. Salvi per questione di secondi
Pubblicato:
Aggiornato:

Una mamma che va in auto con i figli e che attraversa il passaggio a livello. Ma poi la sbarra si abbassa e la famigliola resta incastrata sui binari a bordo dell'auto, con il treno che passa e la travolge. Poteva essere una terribile disgrazia, ma per fortuna non ci sono stati feriti e i protagonisti se la sono cavata solo con un bello spavento. E' successo nella mattinata di giovedì 21 marzo 2024 a Savigliano, in provincia di Cuneo.

Mamma e figli incastrati in auto sui binari del treno

E' successo all'altezza dell'attraversamento di via Moreno.

Probabilmente la donna ha tentato di passare nonostante le sbarre si stessero già abbassando, ma ha calcolato male i tempi ed è rimasta bloccata. A bordo c'erano anche i due figli, che per fortuna sono riusciti ad abbandonare l'abitacolo prima che arrivasse il treno.

Nessun ferito

L'impatto con la vettura è stato inevitabile, ma per fortuna non ci sono stati feriti. Disagi, invece, per la circolazione ferroviaria. I viaggiatori sono stati fatti scendere dal treno e la linea ferroviaria è stata chiusa al traffico per permettere i rilievi e la rimozione dei detriti.

Incastrati sui binari, che incubo

Non è certo la prima volta che capita un episodio del genere. Alle volte i protagonisti se la sono cavata, altre purtroppo è finita in tragedia. L'ultimo episodio risale a pochissimi giorni fa a Copertino, in provincia di Lecce. A rimanere incastrato è stato uno scuolabus pieno zeppo di bambini. 

Per fortuna l'autista del pullmino ha fatto in tempo a posizionarlo in modo da evitare l'impatto, prima di ripartire verso la scuola.

Commenti
Max

A questa andrebbero tolti patente e figli

Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali