Cronaca
Incredibile a Panarea

Ambulanza elettrica si scarica, i parenti di una paziente grave devono spingerla

Come successo all'autobus del Pd, in panne tra Alessandria e Torino, anche il mezzo di soccorso si è bloccato.

Cronaca 12 Settembre 2022 ore 16:30

ambulanza elettrica panarea scarica

Se mezza Italia (o forse di più) ha ironizzato sul fatto che il pulmino elettrico del Partito democratico si sia fermato nel tragitto tra Alessandria e Torino perché scarico, in questo caso c'è molto meno da ridere. Perché a fermarsi è stata un'ambulanza (anch'essa con alimentazione elettrica) con a bordo una paziente grave. E i parenti hanno dovuto spingerla per farla arrivare sino a destinazione. Una vicenda paradossale avvenuta a Panarea, in Sicilia.

L'ambulanza elettrica si scarica, i parenti della paziente spingono

Una situazione paradossale, quella avvenuta a Panarea, dove una donna con febbre e forti dolori intestinali è stata soccorsa dall'ambulanza, che avrebbe dovuto accompagnarla sino al piazzale dove avrebbe dovuto incontrare l'elisoccorso. Peccato che a un certo punto, il mezzo di soccorso si è bloccato, scarico. E così i parenti della paziente si sono rimboccati le maniche e hanno iniziato a spingere l'ambulanza sino al punto d'arrivo.

IL VIDEO:

L'ambulanza, peraltro, era stata revisionata di recente. Pare che il corto circuito sia stato originato dalla prolungata accensione delle luci del vano sanitario, rimaste accese a lungo per attendere l'elisoccorso.

 

Una situazione ancora più complessa

L'episodio, peraltro, getta ancora luce sulla difficile situazione delle Eolie per quanto riguarda i soccorsi. L'elisoccorso, necessario per trasportare la donna all'ospedale di Messina, è arrivato dopo oltre quattro ore dalla richiesta d'aiuto in quanto era impegnato in un altro intervento. D'altronde in tutta la Sicilia sono tre gli elicotteri del 118 che operano anche di notte (su un totale di cinque).

Il bus del Pd

Sicuramente meno grave quanto accaduto alla campagna elettorale del Partito Democratico. Il segretario Enrico Letta sabato aveva in programma un trasferimento da Alessandria a Torino su un bus elettrico noleggiato proprio per l'occasione.

Ma c'è stato un problema: il mezzo si è scaricato a metà strada, lasciandolo a piedi e costringendolo ad arrivare in ritardo al comizio programmato nel capoluogo piemontese. Al di là delle ironie, Letta ha "rigirato" la questione sollecitando una maggiore attenzione del Paese per la mobilità sostenibile ed ecologica:

"Questo tour con i mezzi elettrici si rivela una bellissima occasione per raccontare al Paese che la mobilità sostenibile deve essere il futuro, ma per il nostro Paese è complicatissimo oggi usare l’elettrico. Ecco perché il nostro ecotour è anche una denuncia rispetto alle difficoltà per l’Italia di vivere una mobilità sostenibile".

 

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter