Cronaca
Di male in peggio

All'apericena vede i arrivare i vigili e corre a spostare l'auto in divieto, ma è ubriaco e gliela sequestrano

Quella che sarebbe potuta essere una semplice multa, si è trasformata in una denuncia per guida in stato di ebrezza con tanto di sequestro dell'auto

All'apericena vede i arrivare i vigili e corre a spostare l'auto in divieto, ma è ubriaco e gliela sequestrano
Cronaca 18 Gennaio 2023 ore 16:41

Si era mosso in anticipo, per farla in barba ai vigli urbani, scorti da lontano mentre stavano controllando le varie auto parcheggiate irregolarmente lungo la via nei pressi di un bar. Sfortuna vuole, però, che il suo tentativo di evitare una semplice multa per divieto di sosta si sia trasformato in qualcosa di decisamente peggiore: uscito dal locale, nel quale aveva alzato notevolmente il gomito durante l'apericena, è stato fermato dagli agenti poco dopo aver spostato la sua vettura. Scappare da una denuncia per guida in stato di ebrezza e dal sequestro dell'auto è stato quindi impossibile...

Ubriaco all'apericena, vede i vigili e corre a spostare l'auto in divieto

E' decisamente una notizia comica quella avvenuta a Brugherio, tecnicamente in Brianza ma praticamente hinterland di Milano, nella giornata di ieri, martedì 17 gennaio 2023.

Fatale - doppiamente - è stata l'abitudine: sia quella di fermarsi allo stesso bar dopo il lavoro, prima di andare a casa, che quella di posteggiare, "naturalmente" in divieto di sosta, sempre nello stesso punto, praticamente uno stallo privato ancorché abusivo...

Come raccontato da Prima La Martesana, verso le 18,30 una pattuglia della Polizia Locale stava eseguendo controllo soste in via Sciviero, nei pressi di un bar dove i frequentatori tendono a parcheggiare irregolarmente, sollevando le lamentele dei residenti.

Dentro al locale si trovava un 52enne residente ad Agrate Brianza, che, accortosi della presenza dei vigili urbani è subito corso in strada per spostare la sua Bmw precedentemente parcheggiata in sosta vietata. Una mossa d'astuzia, fatta in anticipo per sfuggire alla multa, o almeno così credeva.

Gli agenti, infatti, notandolo mentre cambiava parcheggio all'auto, lo hanno raggiunto per dei controlli e si sono subito resi conto che del suo stato di alterazione da abuso di alcol.

Denuncia per guida in stato di ebrezza e sequestro dell'auto

Sottoposto agli accertamenti alcoolemici previsti, ovvero pretest e a fronte di esito positivo a successivo etilometro, è risultato ben oltre la norma di 0,5 g/l: ai due controlli, infatti, il suo tasso alcolemico è stato di 1,66 g/l e 1,58 g/l. Durante l'apericena che stava facendo proprio in quel bar di Brugherio, il 52enne ha decisamente alzato il gomito e la cosa gli si è quindi ritorta contro.

Così gli agenti hanno proceduto alla denuncia per guida in stato di ebbrezza e al sequestro dell'auto che stava conducendo, di cui era anche proprietario, nonché alla sospensione della patente di guida.

Era recidivo

Durante le operazioni di identificazione, gli agenti hanno scoperto che il 52enne altri non era che la persona già denunciata a inizio dicembre per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni delle generalità.

Il tutto a seguito di un controllo soste avvenuto sempre nei pressi di via Sciviero, operato da altri agenti che avevano effettuato le medesime verifiche sulla sosta selvaggia nei pressi del bar imbattendosi nell'agratese.

Seguici sui nostri canali