Cronaca
brutale omicidio

Accoltellato e fatto a pezzi davanti al bambino 11enne: arrestati la moglie e gli altri due figli

La moglie di Ciro Palmieri aveva denunciato la sua scomparsa a fine luglio. Ma l'uomo era già morto. Decisiva l'analisi dei filmati delle telecamere di casa.

Accoltellato e fatto a pezzi davanti al bambino 11enne: arrestati la moglie e gli altri due figli
Cronaca 19 Agosto 2022 ore 12:11

Avevano denunciato la sua scomparsa  a fine luglio, ma Ciro Palmieri era già morto. Secondo i Carabinieri a ucciderlo sarebbe stata la moglie insieme ai due figli maggiori (di cui uno minorenne). Il tutto sotto gli occhi dell'altro figlio della coppia, di soli undici anni.

Accoltellato e fatto a pezzi: arrestati la moglie e gli altri due figli

I fatti risalgono alla fine di luglio a Giffoni Valle Piana, in provincia di Salerno, dove Ciro Palmieri, di professione panettiere, risultava scomparso dal 30 luglio 2022, quando la moglie Monica Milite aveva sporto denuncia presso i Carabinieri.

Le indagini erano partite attraverso l'analisi dei filmati delle telecamere dell'abitazione della famiglia. E un particolare aveva subito insospettito i militari dell'Arma: le registrazioni del 29 e del 30 luglio erano già state sovrascritte.  A quel punto gli inquirenti si erano avvalsi della consulenza di un tecnico che è stato in grado di recuperare le immagini cancellate.

Il video decisivo

Quando hanno visionato le immagini si sono trovati di fronte una scena agghiacciante: il delitto compiuto dai familiari. Secondo quanto risulta al momento, la moglie insieme ai due figli maggiori (di cui uno minorenne) ha colpito con una serie di coltellate il marito al termine di una lite. Una violenza che non si è fermata neppure quando Palmieri era sdraiato a terra esanime. Il tutto sotto gli occhi del figlio più piccolo della coppia, di soli 11 anni. 

 Fatto a pezzi

Ma non è finita qui. Dopo l'omicidio il cadavere del panettiere è stato fatto a pezzi e occultato in alcuni sacchetti di plastica. E' stato poi gettato in un dirupo, indicato dagli accusati agli inquirenti. Secondo la ricostruzione dei fatti sarebbe stato Ciro il primo a scagliarsi contro la moglie, che a sua volta avrebbe reagito insieme ai due figli, tutti e tre armati di coltello.

I tre sono stati arrestati: le accuse sono di omicidio aggravato dalla crudeltà e di occultamento di cadavere.  

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter