Cronaca
In Valle d'Aosta

Abbandonano il figlio in auto per andare a giocare al videopoker

Le urla e i pianti del bambino hanno richiamato l'attenzione di alcuni agenti di polizia.

Abbandonano il figlio in auto per andare a giocare al videopoker
Cronaca 16 Novembre 2022 ore 15:59

Ad accorgersi di tutta la scena alcuni agenti della Polizia che, allertati dai pianti e le urla del bambino, lasciato solo in auto, sono andati alla ricerca dei genitori, scoprendo erano andati a giocare al videopoker.

Lasciano il figlio piccolo in auto e vanno a giocare al videopoker

Lasciato solo, chissà per quanto tempo, chiuso dentro un'automobile parcheggiata. Spaventato da quella situazione il piccolo non ha potuto far altro che urlare e piangere alla disperata, riuscendo però a richiamare l'attenzione di alcuni poliziotti che transitavano nella zona.

E' una storia veramente surreale, come raccontato da AostaSera, quella accaduta a Quart, nell’area parcheggio di un locale in regione Amérique, dove, nei giorni scorsi, un bimbo di soli 4 anni e mezzo è stato abbandonato in un'auto. Alcuni agenti della Sezione Polizia Stradale di Aosta, che in quel momento non erano in servizio, sono quindi intervenuti prima che la situazione potesse degenerare.

Dopo una breve ricerca nella zona, infatti, sono riusciti ad individuare i genitori del piccolo all'interno di un locale intenti a giocare ai videopoker. I due coniugi, cittadini di origine cinese, sono così finiti nei guai: visionando le telecamere di sicurezza e ascoltando alcuni testimoni, gli agenti hanno potuto ricostruire la dinamica degli eventi, dalla quale è emersa in modo chiaro la colpevolezza dei genitori. I due, quindi, sono stati denunciati per abbandono di minore.

Seguici sui nostri canali