Occhio a chi vi chiama

Wangiri: l'ultima truffa telefonica. Conoscete il trucco per capire se un numero è affidabile?

L'evoluzione della truffa dello "squillo e giù" può costarvi parecchi soldi. Qualche consiglio per evitare di restare fregati

Wangiri: l'ultima truffa telefonica. Conoscete il trucco per capire se un numero è affidabile?
Pubblicato:
Aggiornato:

Quante volte vi è capitato di trovare una chiamata senza risposta sul telefono da parte di un numero sconosciuto? Probabilmente centinaia, se non migliaia. Ma occhio a richiamare, potrebbe essere una truffa. Si chiama wangiri, che tradotto dal giapponese significa "squillo e giù", e può portarvi via soldi dal credito telefonico.

Truffe telefoniche: come funziona il wangiri

In realtà il wangiri non è proprio una novità, anche se ora l'evoluzione tecnologica della truffa potrebbe costarvi molto più cara. In passato, infatti, i truffatori facevano squillare il vostro telefono e quando il malcapitato richiamava veniva automaticamente indirizzato verso un numero che addebitava uno o due euro in pochi secondi, sottratti dal vostro credito telefonico.

Ma ora siamo arrivati a un livello superiore. Grazie a uno stratagemma i truffatori oggi riescono a riprodurre il suono di un telefono in attesa (ma chiaramente non vi risponderà nessuno), tenendo colui che chiama "agganciato" più a lungo possibile, di modo da sottrarre più soldi.

Come difendersi dalle truffe telefoniche

Ma dunque, come ci si può difendere dalle truffe telefoniche? In questo caso ci viene in aiuto la tecnologia. Molti smartphone oggi hanno sistemi di "difesa" già installati che vi segnalano se vi sta chiamando un presunto spammer. In quel caso non rispondere è la soluzione migliore.

Agcom ha messo anche a disposizione un servizio ad hoc, che trovate qui.

In alternativa c'è sempre la possibilità di bloccare i numeri molesti (anche se call center e cybercriminali utilizzano sistemi in grado di generare migliaia di numeri "farlocchi").

Con uno smartphone Android

Con uno smartphone Android è possibile utilizzare l’app Telefono Google per gestire le chiamate (l’app è in genere preinstallata su tutti gli smartphone Android recenti ed è riconoscibile per un’icona con una cornetta blu su sfondo bianco).

Dall’app Telefono è possibile andare nella sezione Recenti per individuare le ultime chiamate ricevute. Individuato il numero che ha effettuato una chiamata indesiderata, quindi, sarà possibile bloccarlo premendoci sopra per qualche secondo e scegliendo poi Blocca/Segnala come spam. Andando in  Impostazioni > Numeri bloccati è possibile tenere sotto controllo i numeri bloccati.

Per accedere alle Impostazioni basta premere sull’icona dei tre puntini in alto a destra. Da notare che dalle Impostazioni dell’app è possibile anche andare in ID chiamante e spam e attivare il Filtro antispam.

Con iPhone

Con l’app Telefono su iPhone (l’icona della cornetta è bianca su sfondo verde) basta andare in Recenti per individuare i numeri da cui si è ricevuto una chiamata di spam. Qui basta premere la “i” accanto al numero e poi scorrere verso il basso fino a trovare l’opzione Blocca contatto.

Con app di terze parti

Ci sono poi app apposite che permettono di bloccare le chiamate indesiderate. La più diffusa è TrueCaller (disponibile gratuitamente sia per Android che per iPhone) e include funzioni pensate per bloccare le chiamate indesiderate.

Cercare un numero sconosciuto su Internet

Un metodo più "rustico" è invece una semplice ricerca su Google. Quando vi chiama un numero sconosciuto potete cercarlo su Internet, dove sono disponibili numerosi database con segnalazioni dirette degli utenti.

Qualche accortezza

Ci sono poi alcune accortezze da utilizzare per evitare di finire in liste poco protette facilmente attaccabili: firmare solo consensi obbligatori e accettare solo i cookie essenziali sono due metodi per rischiare meno. Ma il risultato, purtroppo, non è garantito. Serve sempre fare molta, moltissima, attenzione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali