Attualità
LA NOVITA'

Vetrate (rimovibili) su verande e balconi: non serviranno più i permessi

Le ultime disposizioni del Governo sono contenute nel Decreto Aiuti. Gli interventi verranno considerati "di edilizia libera".

Vetrate (rimovibili) su verande e balconi: non serviranno più i permessi
Attualità 20 Settembre 2022 ore 17:02

Per le vetrate rimovibili su verande e balconi non serviranno più i permessi. E' una delle ultime disposizioni di Governo e Parlamento contenute nel Decreto Aiuti.

Gli interventi per l’installazione delle vetrate panoramiche amovibili, ovvero le cosiddette Vepa saranno considerate di edilizia libera.

Vetrate su verande e balconi, niente più permessi

La novità si è concretizzata attraverso un emendamento alla legge di conversione del decreto Aiuti bis, approvato dal Senato. Questi lavori non necessiteranno più dunque di un permesso da parte del Comune.

Il provvedimento riguarda le vetrate panoramiche amovibili (dunque non fisse e che non sono finalizzate ad aumentare il volume di locali o parti di un immobile) e totalmente trasparenti.

La "rivoluzione" per le  Vepa

Queste vetrate, come detto, sono identificate con l'acronimo Vepa che indica vetrate panoramiche amovibili installate per la ridurre le dispersioni termiche e per il risparmio energetico, ma anche per la messa in sicurezza e per una maggiore fruizione di verande e balconi.

Si tratta in genere di manufatti scorrevoli che si aprono e chiudono a seconda del bisogno.

La decisione del Governo va a colmare una situazione che negli anni era stata sempre molto discrezionale, soggetta alle interpretazioni dei vari Comuni.

Installare le vetrate poteva essere un'odissea

Per alcune Amministrazioni comunali infatti, attraverso i pareri degli uffici tecnici, si potevano installare senza problemi, per altri l’autorizzazione veniva negata perché erano considerate un modo per aumentare i volumi dell’abitazione.

In effetti, soprattutto nel Centro e Sud Italia, anni fa, era una "moda" parecchio diffusa.

Ora, con l’inserimento nell’edilizia libera, installare queste vetrate diventa più facile.

Le vetrate come un "locale" aggiunto

Del resto, proprio sulla scorta di molte esperienze di appartamenti soprattutto nel centro e sud Italia, quello dei volumi ha col tempo rappresentato un nodo cruciale.

Ora però il Decreto Aiuti chiarisce che le Vepa, assolvendo a funzioni temporanee di protezione dagli agenti atmosferici, non devono modificare i volumi degli immobili.

Questo rimane un vincolo alla loro installazione tanto l'intervento in edilizia libera sarà consentito purché le "vetrate non vadano a prevedere spazi stabilmente chiusi con conseguente reazione di volumi e di superfici, che possano generare nuova volumetria o comportare il mutamento della destinazione d’uso dell’immobile anche da superficie accessoria a superficie utile".

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter