Attualità
"personalita' traumatizzata"

Nel suo libro "Spare" il principe Harry accusa il fratello William (e fa arrabbiare anche esercito e talebani)

Una biografia carica di livore verso la famiglia reale che ne distrugge l'immagine e non risparmia nessuno. Ora Harry e Meghan vogliono anche le scuse

Nel suo libro "Spare" il principe Harry accusa il fratello William (e fa arrabbiare anche esercito e talebani)
Attualità 10 Gennaio 2023 ore 15:00

Alla faccia del "never complain, never explain" messo in atto dalla Regina Elisabetta II durante il suo lunghissimo regno. Harry, secondogenito di Carlo e Diana si lamenta eccome e offre anche un'emorragia di spiegazioni nel suo atteso libro "Spare", in uscita ufficiale oggi 10 gennaio 2023, ma da cui sono già trapelate le parti più pesanti essendo già stato pubblicato in Spagna. La sua versione ovviamente, dato che la casa reale, invece, si è trincerata nel silenzio e, al momento, non pare intenzionata a scendere nell'arena.


Le rivelazioni e relative accuse contenute nel volume sono di natura eccezionale: dal dipinto terrificante che il 38enne offre dei parenti di sangue blu, senza risparmiare nemmeno il fratello William, ai racconti dei "talebani eliminati" durante il periodo nell'esercito. E sullo sfondo, come sempre, la defunta madre Diana: trauma evidentemente mai superato dal Duca del Sussex.

"Spare": Harry al veleno su Buckingam Palace

Un distillato di veleno: prima lo show targato Netflix, in cui il secondogenito di re Carlo III, in compagnia della moglie Meghan Markle non ci è andato affatto per il sottile con i parenti e la corona.

Ora la sua biografia “Spare”: interi brani sono già stati pubblicati dai tabloid, contenuti di natura davvero sconvolgente. Già il titolo la dice lunga sul rancore che Harry ha covato nei riguardi del suo ruolo: la traduzione è infatti “scorta”, “ricambio”, in riferimento al suo posizionamento in linea di successione: dopo William finché questo non ha avuto tre figli, e ora si trova dopo di loro. A un certo punto viene raccontata una frase che re Carlo avrebbe detto alla moglie Diana il giorno della nascita di Harry: "Meraviglioso! Mi hai dato un erede e una scorta (spare, appunto), il mio lavoro è fatto". Ci si chiede come il neonato, ad appena un giorno di vita, possa ricordare quella frase...

Sempre secondo la versione del nipote della regina il padre, oggi re, avrebbe più volte ironizzato sui suoi capelli rossi e messo in dubbio la reale paternità di Harry.

La biografia "Spare"

William e Kate nel mirino

William, fratello maggiore ed erede al trono, ne esce con le ossa rotte. E' su di lui - e sulla consorte Kate - che Harry getta la colpa per aver indossato a una festa una divisa da nazista che fece, ovviamente, scandalo. Sarebbero stati loro a consigliare al fratello minore il look, secondo le sue ricostruzioni.

L'infelice costume di Harry del 2005

Harry accusa anche il fratello maggiore di averlo picchiato in seguito ad una discussione legata a Markle.

L'attuale principe di Galles avrebbe addirittura "preso per il bavero" il fratello, gli avrebbe "strappato la collana e buttato a terra" causandogli una lesione alla schiena. L'accesa lite sarebbe avvenuta nel Nottingham Cottage. Harry ha descritto così il futuro re:

"Non ragionava, era furioso, cercando di calmarlo porgendogli un bicchiere d'acqua, è successo tutto così in fretta. Tutto molto veloce. Mi ha afferrato per il bavero, strappandomi la collana, e mi ha buttato a terra. Sono atterrato sulla ciotola del cane, che si è rotta sotto la mia schiena, i pezzi mi hanno tagliato. Sono rimasto lì per un momento, stordito, poi mi sono alzato in piedi e gli ho detto di uscire". Di fronte a questo il fratello avrebbe liquidato la questione dicendo: "'Non c'è bisogno che tu lo dica a Meg, non ti ho attaccato".

Non si salva neppure Kate Middleton, accusata in diversi passaggi di aver reso impossibile la vita a Meghan. Le due non si sono mai piaciute, sin dal primo momento.

"Dalla prima presentazione sono state scintille. Kate super formale, Meghan l’”americana” con i jeans strappati e i piedi nudi. Hanno litigato sui vestiti delle damigelle al matrimonio, hanno discusso per un regalo di Pasqua. Meghan ha detto che Kate ha un “cervello da bambina” e questo dipende da problemi ormonali. Kate, a sua volta, si è lamentata di come Meghan trattava il personale: in maniera arrogante. E William l’ha ripresa: “Qui non ci comportiamo così”".

Indicativo come Harry si scateni contro il fratello anche per questioni puerili sottolineandone le calvizie o il fatto che abbia perso la somiglianza con Diana. A rimarcare, in maniera plateale, il profondo rancore covato.

I nemici uccisi: la rabbia dell'esercito e dei talebani

Il duca è riuscito a far innervosire anche l'esercito con le sue rivelazioni considerate inopportune.

Ha rivelato di avere ucciso 25 talebani “come pezzi di una scacchiera” e senza rimorsi, quando nel 2012 volava sugli elicotteri Apache in Afghanistan. Non solo sono arrivate le repliche degli stessi talebani, ma anche i servizi segreti ritengono abbia messo a rischio così la sua stessa sicurezza, quella della sua famiglia e in generale abbia esposto tutto il Regno Unito al rischio di attentati e di ritorsioni. Il comandante talebano Molavi Agha Gol ha fatto arrivare una dichiarazione al Daily Mail:

“Noi siamo qui a regnare, lui è fuggito nel palazzo di sua nonna. È un perdente dalla bocca grande che cerca di attirare l’attenzione. Abbiamo fatto la storia cacciando lui e il suo esercito dalla nostra patria ed è arrabbiato per questo. Penso che sia impazzito e che abbia bisogno di un medico immediatamente”.

I veterani si sono lamentati della leggerezza con cui ha descritto le azioni di guerra. Ha anche rivelato dettagli che, in un quadro bellico, dovrebbero rimanere riservate. Un esempio? Dopo i blitz guardava i filmati della telecamera contando i morti, consigliando agli americani di usare bombe più micidiali. Il colonnello Richard Kemp, comandante in Afghanistan, conferma le preoccupazioni degli 007: “Harry ha tradito le persone con le quali ha combattuto”.

Diana e le donne

Nel libro Harry racconta anche di essere andato da una specie di medium nella speranza di trovare pace dopo la morte della madre e di aver avuto una “conversazione” col suo spirito, anche se non viene approfondita la dinamica. Sempre nel tentativo di elaborare il lutto, Harry avrebbe anche ripercorso la strada fatta da Diana in macchina la sera della sua morte, col risultato però di cominciare a nutrire ancora più dubbi sulla dinamica ufficiale dell’incidente.

Il suo primo rapporto sessuale risalirebbe invece a 17 anni con una donna più grande dietro un pub. Alla stessa età, avrebbe fatto in più occasioni consumo di cocaina nonostante non gli piacesse particolarmente: "mi faceva sentire diverso e questo era il mio scopo principale".

Il silenzio reale

Un silenzio ammanta Buckingam Palace, gli inglesi sono furibondi e il Sun affonda:

“Harry era il più popolare tra i reali ma è diventato un personaggio pietoso divorato dalla rabbia”.

E una fonte anonima ma super accreditata ha spiegato al Daily Mirror:

“Per lui è finita. Quel che ha fatto è incomprensibile e imperdonabile. Utilizza parole cattive e mirate, si pentirà amaramente di avere superato troppe linee rosse”.

Ci si chiede perché un uomo di quasi 40 anni continua a comportarsi come un adolescente ribelle. A parlare di "personalità traumatizzata" è Il biografo di re Carlo III, Jonathan Dimbleby:

“Sono perplesso. Sono senza parole. E' chiaramente un uomo tormentato. Tra l’altro mi preoccupa che tutti usino la parola rivelazioni. Sì, naturalmente ci sono delle rivelazioni su come lui ha perso la verginità, sull’uso di stupefacenti, su quante persone potrebbe aver ucciso dal suo [elicottero] Apache. Ma in parte quelle sono un tipo di rivelazioni che ti aspetteresti, presumo, da una celebrità di serie B”.

Con questi presupposti Harry e Meghan saranno presenti all'incoronazione di re Carlo III? Proprio in merito a questo evento la coppia, ormai residente negli Usa, pone delle condizioni: ci saranno se i membri anziani della famiglia reale si assumeranno la responsabilità per tutto il dolore causato alla coppia. Insomma, la famiglia reale si deve anche scusare.

Seguici sui nostri canali