Attualità
Storia commovente

Sorelle ignoravano l'esistenza l'una dell'altra: l'incontro commovente

Gioia Gasparlin, 39 anni, e Sara D’Agostino, 36, si sono finalmente potute abbracciare.

Attualità 07 Settembre 2022 ore 21:14

Non hanno mai saputo dell'esistenza l'una dell'altra. Eppure sono sorelle. E finalmente si sono incontrate, giurandosi di non perdersi mai più di vista. Una storia pazzesca e commovente quella di Gioia Gasparlin, 39 anni, di Ospedaletti (Imperia), e Sara D’Agostino, 36 anni, di Treviso.

Sorelle "nascoste" finalmente si incontrano

Sara e Gioia sono sorelle, da parte di padre, ma le rispettive famiglie hanno sempre tenuto nascosta l'esistenza delle due. Fino a quando finalmente si sono incontrate. Una storia che scalda il cuore quella di ragazze che nella loro vita si sono più volte "sfiorate" senza mai trovarsi. Fino a pochi giorni fa.

LA VIDEO INTERVISTA:

Le vacanze in Liguria

Un primo contatto, grazie a un "largo" giro di amicizie, avviene a Natale del 2021.

  “Io sapevo di avere una sorella, da quando avevo quindici anni - racconta Sara -  Ho provato a cercarla, ma non conoscevo nulla di lei, tranne il nome: ‘Gioia’. L’ho anche cercata sui social, ma non sapendo dove abitasse e soprattutto il suo cognome, per me è sempre rimasto un mistero”.

E dire che da piccola Sara andava in villeggiatura proprio a Ospedaletti, e magari si è trovata in spiaggia o a mangiare un gelato a pochi metri da quella bambina che le assomigliava, ma che nessuno le diceva fosse sua sorella.

La telefonata della zia

La svolta si ha quando Sara ascolta la telefonata della  mamma con una zia paterna.  Quest’ultima racconta che Gioia vuole mettersi in contatto col padre. A quel punto Sara comincia a chiedere informazioni a tutti in famiglia e, alla fine, un cugino le dice di essere amico di un ragazzo che conosce Gioia (un ex fidanzato) e le gira il telefono di quest'ultimo, spiegando però che è da anni che non lo sente e non garantisce che il numero sia ancora lo stesso. Invece, è proprio quello e in poco tempo le due sorelle iniziano a sentirsi per telefono; poi anche sui social.

L'incontro

Parola dopo parola, naturalmente è cresciuto il desiderio di conoscersi. E così finalmente martedì 6 settembre 2022, Sara ha preso un treno diretto alla stazione di Sanremo. E ad attenderla c'era Gioia.

“Ci siamo incrociate - racconta Gioia -. Lei stava salendo dal tunnel che porta i passeggeri all'uscita, io ero con mio figlio in braccio. C’era della gente davanti, ma quando si è spostata l’ho vista col telefonino in mano e…".

Sara voleva infatti riprendere quel momento di grande felicità, ma alla fine la mano ha iniziato a tremare per l'emozione e ha lasciato perdere lo smartphone per concentrarsi su un abbraccio carico di emozione.

“Ci siamo messe a piangere e ci siamo abbracciate - raccontano -. Per venti minuti ci sembrava di volare. Da subito ci siamo capite. Siamo andate d’accordo dal primo momento, è un rapporto bellissimo”.

Ma non è tutto qui...

Sara e Gioia hanno anche un fratello in Germania e cercano una sorella in Francia. Lui ha conosciuto soltanto Sara e oggi sembra sparito nel nulla:

P  “Abbiamo provato a contattarlo, ma non abbiamo più sue notizie - afferma Sara - e vorrei tanto che potesse conoscerlo anche Gioia”.

Dal fratello in Germania, Sara viene a sapere che dovrebbero avere anche una sorella in Francia, della cui esistenza tuttavia non si sa nulla. Ma visto come è andato questo ricongiungimento...  non è mai troppo tardi.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter