Dal circuito Netweek

Sfidano il maltempo per la grigliata di Pasquetta, due gruppi di giovani bloccati sugli isolotti in mezzo al fiume

Due episodi simili a Pavia e Vicenza

Sfidano il maltempo per la grigliata di Pasquetta, due gruppi di giovani bloccati sugli isolotti in mezzo al fiume
Pubblicato:
Aggiornato:

Hanno sfidato le previsioni del tempo, il cielo grigio e il maltempo per la grigliata di Pasquetta, e hanno avuto bisogno dell'elicottero per tornare a casa. Due episodi molto simili che hanno visto protagonisti due gruppi di giovani, uno a Pavia e uno a Vicenza.

Grigliata tragicomica: tornano a casa... in elicottero

Due grigliate iniziate con ottimi presupposti e finite malissimo. A Vicenza cinque giovani sono rimasti bloccati in un isolotto in mezzo al fiume Brenta, a seguito dell'innalzamento dell'acqua causato dalle piogge incessanti degli ultimi giorni. I Vigili del Fuoco sono riusciti a recuperarli.

Il gruppo aveva deciso di accamparsi nell'isolotto, per una grigliata tipica di Pasquetta.

Tuttavia, i ragazzi non avevano tenuto conto delle piogge incessanti di questi giorni, che hanno portato a un innalzamento delle acque. Non riuscendo più ad attraversare il fiume, i giovani hanno chiesto aiuto.

Rimasti bloccati, è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco, arrivati dal locale distaccamento da Padova e da Vicenza, assieme al personale del Speleo Alpino Fluviale (SAF). Le squadre sono riuscite a raggiungere i ragazzi con un gommone da rafting, con una manovra denominata "Tirolese".

Dopo averli rassicurati e fatto indossare l'attrezzatura di sicurezza, i ragazzi sono stati recuperati con successo, senza riportare alcun ferito.

Bloccati su un isolotto in mezzo al Po a Pavia

Stessa sorte per una comitiva di persone che si trovavano sulle sponde del Fiume Po in zona Suardi, in territorio di Pavia. Il rapido innalzamento del livello del Fiume ha costretto il gruppo di 10 persone a rifugiarsi su un'isola di ghiaia dove però sono rimasti bloccati.

L'isolotto dove sono rimasti bloccatiL'allarme è stato lanciato dagli stessi giovani, che hanno prontamente contattato i soccorsi una volta accortisi di quanto stava accadendo. È quindi entrato in azione l'elicottero Drago dei Vigili del Fuoco, che ha effettuato due viaggi per trasbordare i ragazzi e le ragazze fino alla riva del fiume, dove li attendevano i volontari dei Vigili del Fuoco di Mede e una squadra del nucleo SAF (Speleo Alpino Fluviale) di Pavia. Nessuno di loro ha riportato conseguenze.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali