Attualità
un bel problema per i no vax

Senza Green pass salta il reddito di cittadinanza

Senza certificato non si potrà accedere ai corsi di formazione e ai Puc: e con l'assenza ingiustificata decade l'assegno.

Senza Green pass salta il reddito di cittadinanza
Attualità 04 Novembre 2021 ore 07:14

Il Green pass sarà necessario anche per avere il reddito di cittadinanza. Logica conseguenza, dato che per  ottenere il sussidio serve fare dei corsi per attivarsi al lavoro (e poi andarci quando arrivano le proposte) e per recarsi sui luoghi dove avviene la formazione è necessario il certificato verde, ma per mettere i classici puntini sulle "i" il Ministero del Lavoro ha emesso una nota ad hoc, in modo da evitare fraintendimenti.

Senza Green pass, reddito di cittadinanza addio

La misura bandiera del Movimento Cinque Stelle è al centro di un'accesa discussione, che ha portato già a una prima modifica (anche se una parte della maggioranza, più l'opposizione, spinge per l'abolizione). Ma ora andrà a braccetto anche con il Green pass. E a chiarirlo è stato nei giorni scorsi il Ministero del Lavoro.

QUI LA NOTA INTEGRALE DEL MINISTERO

I Puc e la formazione

In realtà la nota riguarda più precisamente l'accesso alle aule di formazione e la partecipazione ai Puc, patti di utilità sociale, che i percettori di reddito di cittadinanza sono tenuti a sottoscrivere con i Comuni di riferimento. Si tratta, in sostanza, di incarichi socialmente utili (dal taglio dell'erba all'accompagnare i bambini a scuola), che servono al Municipio per garantire alcuni servizi e ai percettori del sussidio per essere in qualche modo occupati in attesa di un impiego vero e proprio.

Che poi i Municipi che hanno attivato correttamente i Puc e che sono riusciti già a impiegare un buon numero di percettori si contino sulle dita di una mano è un'altra storia...

Il suggerimento

Ma, dato che reddito di cittadinanza e Puc sono inscindibili tra loro, a un certo punto della nota il Ministero osserva chiaramente:

"Al beneficiario che non intendesse dotarsi di Green pass potrà essere suggerito preventivamente di rinunciare al RDC per evitare la decadenza e poter ripresentare immediatamente domanda non appena disponesse della certificazione o quest’ultima non fosse più ritenuta necessaria in termini di legge".

Sì, perché i percettori del Rdc che non si presenteranno ai corsi o ai Puc risulteranno - come i lavoratori senza Green pass - assenti ingiustificati. Con il concreto rischio di perdere l'assegno, dato che basta un giorno di assenza ingiustificata per far scattare la decadenza del sussidio (e per riattivarlo dovranno passare 18 mesi).