Attualità
sperimentazione conclusa

Vaccino ai bambini: gli Usa pronti a partire. E la Cina lo somministra dai 3 anni

Gli effetti collaterali sarebbero gli stessi che si riscontrano negli over 12. In Europa la somministrazione potrebbe partire a novembre.

Attualità 27 Ottobre 2021 ore 09:38

"Il vaccino è sicuro anche per i bambini tra i 5 e gli 11 anni"Pfizer-BioNtech lo aveva annunciato lunedì 20 settembre e a poco più di un mese di distanza è arrivato anche l'ok del comitato di esperti della Fda, che lo raccomanda anche per gli under 12. E negli Stati Uniti le prime dosi (all'incirca 28 milioni) potrebbero partire già la prossima settimana.

Fda: "Vaccino sicuro anche per i bambini dai 5 agli 11 anni"

Un mese fa le aziende farmaceutiche interessate avevano  annunciato che i risultati degli studi clinici avevano mostrato "che il siero è sicuro e ben tollerato e ha prodotto una risposta immunitaria robusta nei bambini tra 5 e 11 anni".


Gli effetti collaterali, inoltre, sarebbero lievi e simili alle altre fasce d'età.

Era quindi partita la richiesta di autorizzazione alla Fda, che ha chiesto il parere a un comitato di esperti, che ha votato quasi all’unanimità (17 sì e un solo astenuto) sostenendo che i benefici del vaccino in quella fascia di età superano i potenziali rischi, incluso un effetto collaterale correlato al cuore, molto raro negli adolescenti e nei giovani adulti che ottengono un dose maggiore.

La Fda non è vincolata dalla raccomandazione del comitato e dovrebbe prendere una decisione entro pochi giorni. Se autorizzerà le dosi per i bambini ci sarà ancora un altro passo: la prossima settimana i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie dovranno decidere se raccomandare le vaccinazioni e a chi.

Le prime dosi, circa 28 milioni, potrebbero arrivare già la prossima settimana.

La dose raccomandata per gli under 12 è pari a un terzo di quella per gli over.  

 Il test di Pfizer

Ai test di Pfizer-BioNTech avevano partecipato circa 4.500 bambini tra 6 mesi e 11 anni tra Stati Uniti, Finlandia, Polonia e Spagna.  Tra novembre e dicembre sono attesi anche i risultati sulle fasce d'età 2-5 anni e poi 6 mesi-2 anni. Entrambe queste categorie hanno ricevuto una dose ancora più bassa pari a un decimo di quella che ricevono gli over 12.

Intanto in Cina...

Intanto in Cina si va oltre. Il Governo di Pechino si è già distinto per misure più drastiche rispetto agli altri (prova ne è il blocco di molte manifestazioni in questi giorni con 39 casi positivi) e anche sulla somministrazione ai bambini ha giocato d'anticipo.   I bambini dai tre anni in su inizieranno a ricevere i vaccini contro il Covid-19:  i governi locali di città e di almeno cinque province hanno emesso nei giorni scorsi gli avvisi sull'avvio dei piani vaccinali anche per i piccoli di età compresa tra i 3 e gli 11 anni. Intanto il 76% della popolazione nel Paese ha ormai completato il ciclo di immunizzazione.

 

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter