Attualità
La rivelazione

Per lo chef Barbieri il migliore dei suoi colleghi è Cannavacciuolo

Cosa accadeva dietro le quinte di Masterchef.

Per lo chef Barbieri il migliore dei suoi colleghi è Cannavacciuolo
Attualità 07 Settembre 2022 ore 16:12

"Per me Antonino oggi vale tre stelle, ha una marcia in più di altri".

Non è proprio usuale, in un mondo di "prime donne" come quello degli chef stellati. E invece ecco l'endorsement che non t'aspetti: Bruno Barbieri non ha dubbi su chi sia lo chef più bravo del momento, è Antonino Cannavacciuolo.

Infanzia in Emilia, cresciuto a New York, il sessantenne cuoco di Masterchef ha fatto la propria rivelazione nel corso di una lunga intervista al Corriere in cui ha parlato anche del suo amore per i viaggi, delle difficoltà a far digerire le sue scelte con alle spalle una figura paterna più incline a una carriera da ingegnere, degli inizi ai fornelli sulle navi.

Tante anche le confidenze su Masterchef e soprattutto su quanto accadeva dietro le quinte. Con Carlo Cracco e Joe Bastianich all'inizio una convivenza da "galli nel pollaio", malgrado nessun litigio (tranne che per un piatto di passatelli con le vongole), nelle edizioni successive il feeling particolare con il sempre allegro Cannavacciuolo.

Chi sono i due chef stellati

Antonino Cannavacciuolo nato a Vico Equense (NA) il 16 aprile 1975, dal 1999 con la moglie dirige sapientemente la cucina del Ristorante Hotel Villa Crespi sul lago d'Orta, ben 2 stelle Michelin dal 2006. Viene definito il Gordon Ramsay italiano per la partecipazione al programma televisivo "Cucine da incubo".

Bruno Barbieri è l’unico chef italiano ad aver ottenuto 7 stelle Michelin in 40 anni di carriera. È divenuto un volto noto della tv grazie al suo ruolo di giudice in MasterChef (anche delle edizioni Vip e Junior) e per la conduzione dello show “4 Hotel” su Sky e riscuotendo molto successo tra il pubblico.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter